Prof.

ROTA Gualtiero

Professore di II fascia
Settore scientifico disciplinare
LETTERATURA CRISTIANA ANTICA (L-FIL-LET/06)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Gualtiero Rota è professore associato (dal 2019) di Letteratura cristiana antica (L-10/LM-15), Esegesi testamentaria (LM-15) e Storia della tradizione classica (LM-14&15) presso l’Università di Parma. Tra i suoi principali interessi di ricerca figurano: testi gnostici in lingua greca e i rapporti fra cristianesimo delle origini e gnosticismo; esegesi allegorica e filologia biblica veterotestamentaria, con riferimento specifico alle problematiche ermeneutico-traduttive che emergono nel passaggio dagli originali in lingua ebraica alle traduzioni greche e latine dei testi Sapienziali, in particolare del libro del Siracide; letteratura scientifica, con particolare attenzione alla compenetrazione fra letteratura cristiana e testi sismologici di àmbito bizantino; apologetica in lingua greca; letteratura cristiana pseudepigrafa.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA (2008-presente)

* Metrica greca (5 CFU – Laurea Specialistica) (2008)

* Civiltà e religione nel mondo greco (5 e 6 CFU – LS) (2008-2011)

* Letteratura Cristiana Antica (5/10 e 6/12 CFU – LT/LM) (2008-presente)

* Esegesi testamentaria (6 CFU - LM) (2017-presente)

* Filologia classica (6 CFU - LM) (2018-2019)

* Storia della tradizione classica (6 CFU - LM) (2020-presente)

 

PARTECIPAZIONE AD ATTIVITÀ DI GRUPPI DI RICERCA

2010-2012: Programma di Ricerca Prin 2008 Rapporti intertestuali fra teatro attico e lirica greca. Ricezione della letteratura drammatica greca in età classica, imperiale e cristiana.

2013-2016: Programma di Ricerca Prin 2010-2011 Trasmissione dell'antico: codificazione letterasria, tradizione manoscritta, ricezione.

2022: Bando Prin 2022 Per un “Atlante” tematico del Codice di Giustiniano.

 

SCUOLA DI DOTTORATO

2008 al 2015: Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in "Filologia Greca e Latina" – Università degli Studi di Parma;

2013-presente: Membro del Collegio dei Docenti della Scuola di Dottorato di Ricerca in “Scienze filologico-letterarie, storico-filosofiche e artistiche”, Università degli Studi di Parma.

 

ATTIVITÀ GESTIONALI (SELEZIONE)

2011-presente: Delegato responsabile per il Tirocinio (LM Lettere classiche e moderne – Dipartimento DUSIC - UniPR).

2012-2019: Membro del GAV (Gruppo di Autovalutazione), poi GdR (Gruppo di Riesame) per il Corso di Studio in Lettere (L-10) (UniPR).

2013-2016: Delegato responsabile per il Programma Erasmus Plus (LM – Lettere classiche e moderne).

2013-2016: Delegato responsabile per l’Internazionalizzazione (Masterstudies - LM - Lettere classiche e moderne).

2014-2016: Membro della Commissione Didattica e Servizi agli Studenti di Ateneo dell’Università degli Studi di Parma.

2014-2021: Membro della Commissione per la Mobilità Internazionale, Dipartimento DUSIC (fino a gennaio 2021).

* Delegato responsabile del Programma Erasmus SMS per il Corso di “Lettere Classiche e Moderne”, Università degli Studi di Parma (fino al 2019).

* Delegato responsabile del Programma Erasmus SMT per il Dipartimento DUSIC (fino a gennaio 2021).

2018-2019: Membro del Gruppo di Lavoro “Internazionalizzazione” di Ateneo.

2018-presente: Responsabile scientifico sul Fortleben di Catullo nella tarda antichità greca e latina - CSC (Centro Studi Catulliani).

2020-2021: Membro del Consiglio del Centro Linguistico d’Ateneo (C.L.A.).

2021-presente: Delegato del Dipartimento DUSIC per i Tirocini. 

2022presente: Membro del Consiglio del Centro Accoglienza e Inclusione (CAI - UniPP).

2020- presente: Presidente del Corso di Laurea Magistrale interclasse “Lettere classiche e moderne” (LM 14&15).

 

COLLABORAZIONE A RIVISTE SCIENTIFICHE

2008-presente: Membro dell’albo dei Revisori per la valutazione di programmi e prodotti di ricerca ministeriali.

2017-presente: Peer-reviewer per Riviste scientifiche di Fascia A (e.g. PaideiaBollettino della Badia Greca di GrottaferrataLexis) e collane (Sagittario).

2009-2018: Membro della Segreteria di Redazione di «Paideia. Rivista di filologia, ermeneutica e critica letteraria» - Editore: Stilgraf Cesena.

2016-2018; Vicedirettore della Collana “Quaderni di Paideia” – Editore: Stilgraf Cesena.

2019-presente: Membro del Comitato Editoriale della Collana “Papyrotheke. Testi e studi di papirologia e cultura scrittoria antica”.

2019-presente: Membro del Comitato Scientifico di «Paideia. Rivista di filologia, ermeneutica e critica letteraria» - Editore: Stilgraf Cesena.

 

SEMINARI E CONVEGNI (in qualità di Relatore – Invited Speaker) - SELEZIONE

Angelologia e demonologia gnostiche tra cristianesimo delle origini e Dante (Correggio, Liceo Statale “Rinaldo Corso”, 07.04.2017);

Straniera, prostituta o donna libertina? Riflessioni di metodo in margine alle traduzioni greca e latina del Siracide (Convegno: Il traduttore visibile (8th), 25-26 settembre 2017 – Università degli Studi di Parma);

- La gelosia delle donne e gli “scogli” d’una traduzione. Marginalia al testo di Siracide VL (Letteratura cristiana antica - VII Giornate di Studio - La traduzione e le opere di traduzione [Roma – Università Lumsa 4-6.10.2018]);

- Collodi, i burattini e... Clemente di Alessandria. A margine di un passo della versio latina di Pinocchio nella traduzione d’autore di Enrico Maffacini (Convegno: Il traduttore visibile (9th), 30.09 – 1.10 2019 - Università degli Studi di Parma);

- Does Religion Really Matter? Some Observations on John Lydus’ De ostentis and De magistratibus 
(Internationale Konferenz. Johannes Lydus’ De magistratibus. Autor – Werk – Kontext, Universität Mannheim, 17.-18. Januar 2020);

- Cristianesimo e pseudocristianesimo a Costantinopoli, tra filologia e “ragion di stato” (tra VI e XI secolo) 
(Seminari di Antichistica - Anno Accademico 2019/2020 - Università degli Studi – Roma Tre, 7.02.2020)

- Terremoti “cristiani”, tra ortodossia, eresia e... “ragion di stato” 
(2e Colloque International “Vivre avec les phénomènes sismiques en Méditerranée et au-delà dans l’antiquité et le moyen-âge” - Le Mans Université, 2-3 Juin 2021).

«dolor cordis et luctus mulier zelotypa...». Sir. 26,8 VL (= 26,6 LXX) tra ‘indebolimento’ traduttivo e memoria ‘popular' (Convegno internazionale Il Calamo della memoria IX-2020 (2021) – Università Ca’ Foscari – Venezia – Auditorium Santa Margherita – 27-28 ottobre 2021).

- Fraintendimenti e incomprensioni: alcune osservazioni a margine del rapporto tra traduttori e pubblico nelle versioni antiche e moderne del Siracide (Convegno: Il traduttore visibile (10th), 26.09 – 27.09 2022 - Università degli Studi di Parma).

Cortocircuiti traduttivi del Libro di Ben Sira (Seminari di Storia e Letteratura del Cristianesimo antico e medievale – 24.11.2022 – Università degli Studi di Padova).

Rapporti familiari e “scogli” traduttivi nel Siracide (Conferenza: Corso di perfezionamento in “Forme letterarie fra antico e moderno” – 10.05-2023 – Università degli Studi di Napoli Federico II).

 

PUBBLICAZIONI (SELEZIONE)

1- Alcune osservazioni sull’interpretazione dei μυστήρια nel Salmo dei Naasseni sull’anima (Hipp. Haer. 5, 10, 2), «VetChr» 41, 2004, pp. 107-119.

2- Note sulle σφραγδες naassene in Hipp. Haer. 5, 10, 2, «Auctores Nostri» 2, 2005, pp. 185-196.

3- La rivelazione onirica tra Vecchio e Nuovo Testamento, «Adultità» 23, 2006, pp. 78-82.

4- Il Salmo Naasseno (Hipp. Haer. 5, 10, 2). Edizione, traduzione e commento, Cesena 2007.

5- Sir. 9.1-3 LXX / VL : ἑταιριζομένη — multivola e un plausibile ipotesto catulliano, «Sileno» 36 (2010), pp. 129-194.

6- Un exemplum innologico gnostico tra innovazione e tradizione, «Paideia» 65 (2010), pp. 215-229.

7- «Perché tu non cada nei suoi lacci»: in margine ad una metafora di Sir. 9,3, «Vichiana» 12 (2010), pp. 210-224.

8- Una nota a due pericopi esegetiche delle Omelie asteriane ai Psalmi (Ast. Soph. 4, 18-19: 31-33 Richard), «Orpheus» N.S. 29-30 (2011), pp. 55-66.

9- Catullo in Ben Sira, in G.G. Biondi (a cura di), Il Liber di Catullo. Tradizione, modelli e Fortleben, Cesena 2011, pp. 91-110.

10- In margine a Sir. 26,7 LXX: la “donna-giogo” tra espressionismo linguistico e γνώμη, «Paideia» 67 (2012), pp. 531-544.

11- Tra “luce e tenebra”: i Salmi 4 10 LXX nell’esegesi asteriana, «Paideia» 68 (2013), pp. 591-604.

12- Ciarlatani, urina e crisocolla: marginalia a Strab. 16,2,43 Radt (Posidon. F. 60 Th. [= 279 E.-K.]), «Paideia» 69 (2014), pp. 503-519.

13- Le cause dei terremoti in De Ostentis 53. Le fonti della sismologia di Giovanni Lido, «ΚΟΙΝΩΝΙΑ» 39 (2015), pp. 493-519. 

14- Sismologia e medicina in Giovanni Lido: la tassonomia sismica di ost. 53, «Sileno» 41 (2015), pp. 363-386.

15- “Body Mod”: alcune note sulla cauterizzazione auricolare dei Carpocraziani (Iren. Haer. 1,25,6), «Paideia» 70 (2015), pp. 341-352.

16- Si effari humilitas humana potuisset. Ilario (e Agostino) nella ep. xi del carteggio tra Seneca e Paolo?, «Vichiana» 53 (2016), pp. 63-74.

17- Sir. 27,15 VL (Apul. met. 3,24; Herm. 3,1,5): empietà: capelli che si drizzano e orecchie che si tappano, tra metafora ed espressionismo, «Paideia» 71 (2016), pp. 575-593.

18- Ovidio a Costantinopoli nel VI secolo? A margine di un inserto dei Fasti ovidiani nel De mensibus di Giovanni Lido (Lyd.Mens. 4,2 e Ov. Fast. 1,103), «Paideia» 72 (2017), pp. 293-312.

19- L’Irrisio Gentilium Philosophorum: “neurospaston” da Clemente al... Pinocu-lus di Maffacini (Herm. Irris. 12,4), «Paideia» 73 (2018), pp. 631-649.

20- Michele Psello e un esempio di “risemantizzazione cristiana”: De omnifaria doctrina 164, «Paideia» 73 (2018), pp. 651-663.

21- Straniera, prostituta o donna libertina? Riflessioni di metodo in margine alle traduzioni greca e latina del Siracide, in M. Canepari – S. Valenti, Tradurre i Testi Sacri, Padova 2019, pp. 49-67.

22- Il “lato oscuro” della natura tra biasimo, barbarie e “derisione cosmica”: Tertulliano vs Ermia filosofo, in S. Voce (a c. di), Natura che m’ispiri. Alcuni percorsi letterari, linguistici, archeologici, geografici, Bologna 2019, pp. 169-187.

23- Filastrio e i terremoti, tra Epifanio, Agostino e… l’eresia che non c’è, «VetChr» 56, 2019, pp. 199-216.

24- Numerologia ed esegesi tra furor e ‘irrisio mathematica’, «La Torre di Babele» 15, 2019, pp. 9-29.

25- Collodi, i burattini e... Clemente di Alessandria. A margine di un passo della versio latina del Pinocchio nella traduzione d’autore di Enrico Maffacini, in A. Pessini – E. Martines (a c. di), Il traduttore visibile. Traduzione d’autore e autotraduzione, Parma 2020 («L’eredità di Babele»), pp. 77-100.

26- Il ‘console frainteso’: note a margine d’una presenza testamentaria (Dan. 3.2) in Giovanni Lido, in M. Manca – M. Venuti (a c. di), Paulo maiora canamus. Raccolta di studi per Paolo Mastandrea, Venezia 2021 (“Antichistica – Filologia e letteratura 32|5” - Edizioni Ca’ Foscari), pp. 311-324.

27- Terremoti ‘cristiani’, tra ortodossia, eresia e... ‘ragion di stato’, in R. Compatangelo-Soussignan – F. Diosono – F. Le Blay (ed. by), Living with Seismic Phenomena in the Mediterranean and Beyond between Antiquity and the Middle Ages. Proceedings of Cascia (2019) and Le Mans (2021) Conferences, Oxford 2022, pp. 69-80.

28- Dolor cordis et luctus mulier zelotypa... Sir. 26,8 VL (= 26,6 LXX) tra ‘indebolimento’ traduttivo e memoria ‘popular’, in V. Veronesi (a c. di), Il calamo della memoria. Riuso di testi e mestiere letterario nella tarda antichità IX-2020 (2021). Raccolta delle relazioni discusse nel IX incontro internazionale di Venezia, Auditorium Santa Margherita, 27-28 ottobre 2021, Trieste 2022.

da lunedì a venerdì: ore 09:00 - 13:00, su appuntamento (in presenza, presso lo studio in Via D'Azeglio [I piano], oppure a distanza). 

mercoledì: dalle 10:00 - 12:00 (in presenza, presso lo studio in Via D'Azeglio [I piano]). 

Gli studenti che non abbiano la possibilità di fruire di un ricevimento in presenza sono invitati a conttatarmi via mail (gualtiero.rota@unipr.it) per organizzare un videoricevimento (Teams, Skype, FaceTime) oppure un ricevimento telefonico.

 

Anno accademico di erogazione: 2024/2025

Anno accademico di erogazione: 2023/2024

Anno accademico di erogazione: 2022/2023

Anno accademico di erogazione: 2021/2022

Anno accademico di erogazione: 2020/2021

Anno accademico di erogazione: 2019/2020

Anno accademico di erogazione: 2018/2019

Anno accademico di erogazione: 2017/2018

Anno accademico di erogazione: 2016/2017

Anno accademico di erogazione: 2015/2016

Anno accademico di erogazione: 2014/2015

Anno accademico di erogazione: 2013/2014

Docente di riferimento

Docente tutor

Linee di ricerca

Gualtiero Rota insegna Letteratura cristiana antica ed Esegesi testamentaria presso l’Università degli Studi di Parma. Le sue principali pubblicazioni riguardano: - i testi gnostici in lingua greca e i rapporti fra cristianesimo delle origini e gnosticismo di area iranica e medio orientale; - l’esegesi allegorica e la filologia biblica veterotestamentaria, con riferimento specifico alle problematiche ermeneutico-traduttive che emergono nel passaggio dagli originali in lingua ebraica alle traduzioni greche e latine dei testi Sapienziali, in particolare del libro del Siracide; - la letteratura scientifica, con particolare attenzione alla compenetrazione fra letteratura cristiana tardoantica e testi sismologici di àmbito bizantino; - scritti apologetici in lingua greca e latina e la letteratura cristiana pseudepigrafa.

Contatti

Telefono
032207
Ubicazione dell'ufficio

Via M. D'Azeglio, 85 (Primo piano) - 43125 Parma