Prof.ssa

ANGELETTI Gioia

Professore di II fascia
Settore scientifico disciplinare
LETTERATURA INGLESE (L-LIN/10)
  • Presentazione
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca
  • Terza Missione

Mi sono laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università di Bologna nel 1993 e ha conseguito un dottorato di ricerca (Ph. D) in “Scottish Literature” presso l'Università di Glasgow, Scozia, nel 1997. Dopo il dottorato ho ottenuto incarichi di docenza a tempo determinato presso la Facoltà di Lingue dell'Università di Bologna. Dal 1999 al 2001 ho svolto un post-dottorato e dal 2002 al 2005 ho avuto un assegno per la collaborazione alla ricerca, in entrambi i casi presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Bologna. Dal 2005 al 2007 ho prestato servizio come Professore a contratto presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Parma. Dal 2007 fino alla nomina a Professore Associato, sono stata ricercatrice a tempo indeterminato presso l’Università di Parma.

Dal 1° marzo 2015 sono Professore Associato di Letteratura Inglese presso l’Università di Parma, Dipartimento di Studi Umanistici, Sociali e delle Imprese Culturali. Sono responsabile di insegnamenti di Letteratura Inglese nel Corso triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne e di Letterature Anglofone nel Corso magistrale interateneo (con l’Università di Modena e Reggio Emilia) in Lingue, Culture, Comunicazione.

Nella produzione scientifica ho seguito percorsi di ricerca variegati, spesso correlati o interagenti, che riguardano in particolare tre ambiti: 1) il Romanticismo inglese; 2) la letteratura scozzese; 3) “traduzione”, ricezione e transculturalità. Tali percorsi spaziano dalla letteratura sette-ottocentesca (poesia e teatro in particolare) a quella novecentesca e contemporanea (narrativa e teatro scozzesi), quest’ultima con alcuni agganci al teatro shakespeariano, quando lo studio si concentra sui discorsi della ricezione, rimediazione e riscrittura. Accanto a tali discorsi, per la ricerca si è progressivamente avvalsa di altri strumenti dei Literary Studies, a seconda della specificità dei testi esaminati, in particolare: gender studies, critica e teoria femministe, critica e teoria postcoloniali, translation studies (soprattutto gli studi sulla transculturalità), ecocritica e geocritica (queste ultime nell’attività di ricerca più recente).

Il 5/05/2020 ho conseguito l’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima fascia nel settore concorsuale 10/L1 - Lingue, letterature e culture inglese e anglo-americana.

Dal 3/08/2022 sono “Honorary Fellow” dell’Association for Scottish Literature (ASL).

Sono referente per Parma del Centro Interuniversitario per lo Studio del Romanticismo (CISR).

Da dicembre 2013 a ottobre 2017 sono stata Delegata del Rettore alla Mobilità Studentesca Internazionale. Fino a dicembre 2023 ho svolto il ruolo di Presidente della Commissione per la Mobilità Internazionale per il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali.

Dal 1/01/2024 sono Presidente del Corso di Studio in Civiltà e Lingue Straniere Moderne.

Sono direttrice della collana “L’eredità di Babele” (Monte Università Parma). Sono membro del Comitato Scientifico della rivista La Torre di Babele, della segreteria di redazione della rivista La Questione Romantica (Liguori), del Comitato Esperti per la collana S.T.R.E.G.A. (Aracne), dell’International Advisory Board dell’International Journal of Scottish Theatre and Screen (IJOSTS) e del Comitato scientifico delle collane Darcy e “Palcoscenici” (Rogas Edizioni, Roma). Dal 2015 al 2019 sono stata membro del Direttivo dell'Associazione Italiana di Anglistica e Vice-presidente dello stesso nel secondo biennio. Negli stessi anni sono stata membro dell'Editorial Board di Textus, rivista dell'Associazione Italiana di Anglistica. Sono membro dei seguenti Centri, Laboratori e Gruppi di Lavoro del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma: Gruppo di Lavoro “Officina 900”; Laboratorio “Environmental Social Humanities”; “Laboratorio interdisciplinare di Neuroscienze e Humanities”. Sono anche membro del Centro di Ricerca Interuniversitario “LinE – Language in Education” e del gruppo di ricerca Recherches sur les arts dramatiques anglophones contemporains (RADAC).

Inoltre, sono membro delle seguenti associazioni: The James Hogg Society; Association for Scottish Literary Studies (ASLS); Eighteenth-Century Scottish Studies Society (ECSSS); The European Society for the Study of English (ESSE); Associazione Italiana di Anglistica (AIA); International Association of University Professors of English (IAUPE); North American Society for the Study of Romanticism (NASSR); Associazione italiana di studi culturali e letterari in inglese (AISCLI); Society for Scottish Studies in Europe; British Association for Romantic Studies (BARS); Newstead Abbey Byron Society; International Association for the Study of Scottish Literatures (IASSL).

Sono membro del Collegio Docenti del Corso di Dottorato di ricerca dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”, per il quale tengo seminari e laboratori, svolgo il ruolo di tutor di dottorandi e co-coordino il corso interdisciplinare Per un lessico critico interdisciplinare.

Mi sono state conferite fellowship di prestigio: da “The Institute for Advanced Studies in the Humanities” (IASH), Università di Edimburgo, Scozia, nel 2004 (“Visiting Research Fellowship”) e nel 2022 (“Nominated Fellowship”); e dalla Huntington Library, San Marino, California (“Michael J. Connell Foundation and Mayers Fellowship”) nel 2005.

CURRICULUM VITAE – VERSIONE SINTETICA

 

1. Titoli di studio e profilo accademico

1.1 Istruzione e formazione

Dal 1° marzo 2015: Professore Associato SSD L-LIN/10 (Letteratura Inglese), prima presso il Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia (A.L.E.F.) e, di seguito, presso il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali (DUSIC).

5 maggio 2020: conseguimento dell’abilitazione scientifica nazionale alle funzioni di professore di prima fascia nel settore concorsuale 10/L1 - Lingue, letterature e culture inglese e anglo-americana.

Dal 2007 al 2015: Ricercatore di letteratura inglese (L-LIN/10) presso l’Università di Parma, prima presso la Facoltà di Lettere e Filosofia e, di seguito, presso il Dipartimento di Antichistica, Lingue, Educazione, Filosofia (A.L.E.F.).

2004–2007: Professore a contratto di Lingua e Traduzione Inglese (L-LIN/12) per la Laurea Specialistica in Civiltà e Lingue Europee ed Euroamericane, presso l’Università di Parma, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere della Facoltà di Lettere e Filosofia.

2002–2005: assegno per la collaborazione alla ricerca presso l’Università di Bologna.

1999–2001: post-dottorato in “Scienze Umanistiche” presso l’Università di Bologna, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere.

1997–1999: Professore a contratto di Lingua e letteratura inglese (L18A) e Lettrice a contratto presso l’Università di Bologna, Facoltà di Lingue e Letterature Straniere.

1996-1997: docente part-time di letteratura italiana, Department of Adult and Continuing Education e tutor di letteratura scozzese, Department of Scottish Literature, presso la University of Glasgow.

1993-1997: Ph.D. in “Scottish Literature” conseguito il 9 luglio 1998 presso la University of Glasgow.

1989-1993: Laurea in “Lingue e Letterature Straniere Moderne”, Università di Bologna, ottenuta il 15 luglio 1993 con votazione 110/110, con lode.

1.2 Fellowship estere, borse di studio e riconoscimenti [selezione]

3 agosto 2022: nomina a “Honorary Fellow” dell’Association for Scottish Literature (ASL).

10 maggio-30 giugno 2022: “Nominated Fellowship” presso “The Institute for Advanced Studies in the Humanities” (IASH), Università di Edimburgo, Scozia.

18 giugno-17 settembre 2005: “Michael J. Connell Foundation and Mayers Fellowship” conferita dalla Huntington Library, San Marino, California.

19 gennaio-23 marzo 2004: “Visiting Research Fellowship” presso “The Institute for Advanced Studies in the Humanities” (IASH), Università di Edimburgo, Scozia.

1 ottobre-30 novembre 2002: “OIP (Office of International Programs) Fellowship” presso la Brown University, Providence, RI, USA.

 

2. Attività di ricerca

2.1 Ambiti di ricerca

1) Ambito della letteratura scozzese: teatro romantico (closet drama, drammaturgia femminile; dramma/teatro e identità nazionale); Teatro scozzese contemporaneo; Letteratura della migrazione e dell’esilio tra Sette e Ottocento; romanzo gotico romantico e contemporaneo; poesia vittoriana; letteratura scozzese e (post)colonialismo.

2) Ambito del Romanticismo inglese: Lord Byron; Gender e romanticismo (poesia e drammaturgia femminile; Romantic Friendship; slave narratives); teatro orientalista; forme e i generi del teatro popolare; eco-romanticismo.

3) Ambito della “traduzione”, ricezione e transculturalità: traduzione poetica; relazioni culturali e letterarie tra oriente e occidente; relazioni culturali e letterarie anglo-italiane fra Sette e Ottocento; ricezione del Romanticismo nel Vittorianesimo e nella contemporaneità; letteratura dell’esilio.

2.2 Pubblicazioni [selezione]

Monografie

Eccentric Scotland: Three Victorian Poets. James Thomson (“B. V.”), John Davidson and James Young Geddes (Bologna: CLUEB, 2004). ISBN 978-88-4912-120-9.

Lord Byron and Discourses of Otherness: Scotland, Italy, and Femininity (The Roan, Kilkerran, Scotland: Zeticula-Humming Earth, 2012) Series ed. by Andrew Hook: Perspectives: Scottish Studies of the long Eighteenth Century Series. ISBN 978-1-84622-038-8

Nation, Community, Self: Female Voices in Scottish Theatre from the Seventies to the Present (Milano: Edizioni Mimesis; collana Mimesis International, 2018).

Migration and Transculturality in Scottish Literature 1770-1830. Thomas Pringle, John Leyden, Mungo Park, Anne Barnard, Janet Schaw, Frances Wright and Anne Grant. In progress.

Curatele

“Esotismo/Orientalismo”, Numeri 12/13 Primavera/Autunno 2002 della rivista La questione Romantica (Napoli: Liguori, 2004). ISBN 88-207-3774-4 ISSN 1125-0364

Emancipation, Liberation, and Freedom: Romantic Drama and Theatre in Britain (1760-1830) (Parma: Monte Università Parma, 2010). ISBN 978-88-7847-319-5.

Joan Ure, Come una ragazzina e Riprenditi la tua costola! Edizione italiana, con introduzione, dei drammi di Joan Ure, I See Myself as This Young Girl (trad. Gioia Angeletti) e Take Your Old Rib Back, Then (trad. Valentina Poggi). (Rimini: Panozzo Editore, 2010). ISBN 978-88-7472-133-7

[con Lilla Maria Crisafulli], East/West Encounters in Literature and Culture. Vol. 10, n. 1-2 (gennaio-dicembre 2018) della rivista La Questione Romantica (Napoli: Liguori, 2019). ISSN 1125-0364.

Capitoli/saggi in volume e articoli in rivista [selezione dal 2012 ad oggi]

“Orientalism in Drama”, in Blackwell Encyclopedia of Romanticism (Drama), ed. by Frederick Burwick (Malden, USA; Oxford, UK: Wiley-Blackwell, 2012), pp. 946-956.

“Laughing Bravely in illegitimate theatres: the Comic Spirit in Romantic-era Slavery Plays”, in Slavery: History, Fictions, Memory (1760-2007), ed. by Franca Dellarosa (Napoli: Liguori, 2012), pp. 95-126.

‘The plantation owner is never wearing a kilt’: Historical Memory and True Tales in Jackie Kay’s The Lamplighter”, in Within and Without Empire: Scotland Across the (Post)colonial Borderline, ed. by Carla Sassi and Theo Van Heijnsbergen (Newscastle upon Tyne: Cambridge Scholars Publishing, 2013), pp. 214-228.

“Postmodern Psychothrillers: Emma Tennant Rewrites James Hogg’s The Private Memoirs and Confessions of a Justified Sinner”, in Crimelights Scottish Crime Writing – Then and Now, ed. by Frauke Reitemeier and Kirsten Sandrock (Trier: Wissenschaftlicher Verlag Trier, 2015), pp. 221-239.

[con Ian Brown] “Cultural Crossings and Dilemmas in Archibald Maclaren’s Playwriting”, in Gael and Lowlander in Scottish Literature. Cross-Currents in Scottish Writing in the Nineteenth Century, ed. by Christopher MacLachlan and Ronald W. Renton (Glasgow: Scottish Literature International, 2015), pp. 41-55.

“From ‘the heightening of the beau ideal’ to ‘palpable things’: Byron, Clough and the Poetry of Experience”, La questione Romantica, vol. 5, n. 1-2: Victorian Romantics (2015), pp. 101-117.

“Performing Cross-Cultural Relations, Identity and Conflict in Contemporary Scottish Theatre: Expatriate Italian Communities in Marcella Evaristi’s Commedia and Ann Marie di Mambro’s Tally’s Blood”, IJOSTS (International Journal of Scottish Theatre and Screen), vol. 8 (2) (2015), pp.26–47, https://ijosts.ubiquitypress.com/articles/abstract/202/

“Embodied Otherness and Hybridity: David Greig’s The Bacchae and the Reprise of Ancient Greek Tragedy”, Textus, vol. XXX, n. 2 (2017), pp. 121-139.

“The Language of Resistance and the Power of the Female Voice in Sue Glover’s Bondagers (1991)”, International Journal of Scottish Theatre and Screen (IJOSTS), 10 (2017), 40–56, https://ijosts.ubiquitypress.com/articles/abstract/266/

‘Byron’s Ethnographic Eye: the Poet among the Italians, in Byron and Italy, ed. by Diego Saglia and Alan Rawes (Manchester: Manchester University Press, 2017), pp.44-60.

““It is neither within my province, nor in my power, to explain”: Mungo Park's Travels in the Interior Districts of Africa and the Unsolved Ambiguities of Scotland's Colonial Discourse”, La Torre di Babele, n. 13 (2017), pp. 23-44.

“All those ancient stories that had their dark souls located in woods": Rural Gothic, Scottish Folklore and Postmodern Conundrums in James Robertson’s The Testament of Gideon Mack, in Regional Gothic, ed. by R. Heholt and W. Hughes (The University of Wales Press, 2018), pp. 81-98.

“Outside the Love of Men: The Ladies of Llangollen, Anna Seward and Female Friendship”, in Romantic Dialectics: Culture, Gender, Theater, ed. by Serena Baiesi and Stuart Curran (Bern: Peter Lang, 2018), pp. 117-134.

“A Scottish Migrant in India: John Leyden, Between Enlightenment and Orientalism”, La questione Romantica, vol. 10, n. 1-2 (gennaio-dicembre 2018): “East/West Encounters in Literature and Culture” (2019), pp. 37-52.

““Closeted” discourses in private theatricals: the mystification of genre and audience in Christian Carstairs’ The Hubble-Shue”, in Closet Drama: History, Theory, and Genre, ed. by Catherine Burroughs (London and New York: Routledge, 2019), pp. 141-152.

“Resistance and Experimentation: The Ladies of Llangollen and Enlightenment Ideas of Progress and Improvement”, Textus, vol. XXXII, n. 3 (2019), pp. 173-193.

“Tradition and Revolution in Scottish Drama and Theatre: An Open Debate?”, Skenè. Journal of Theatre and Drama Studies, vol. 5, n. 2 (2019), pp. 183-192.

“Haunted Scottish Texts: the Legacy of James Hogg in James Robertson’s Intertextual Novels”, in Gothic Metamorphoses across the Centuries, ed. by Maurizio Ascari, Serena Baiesi and David Palatinus (Bern: Peter Lang, 2020), pp. 148-164.

“Risonanze wordsworthiane in Highland River di Neil Miller Gunn”, in La questione Romantica, vol. 12, n. 1-2 (gennaio-dicembre 2020): “L’arte del ricordo: Romanticismo e cultural memory” (2020), pp. 163-182.

“Deconstructing Englishness, Relocating Britishness: Arthur Hugh Clough’s The Bothie of Tober-na-Vuolich”, Prospero. Rivista di Letterature e Culture Straniere, vol. XV (2020), pp. 61-89.

“Byron e i suoi traduttori romantici: Michele Leoni e Andrea Maffei”, in Byron in Italia, a cura di Diego Saglia e Gregory Dowling (Bologna: Minerva Edizioni, 2020), pp. 115-137.

“Antichità romane in Scozia tra Sette e Ottocento: The Antiquary di Walter Scott”, in Nerone e dintorni: Arrigo Boito e il culto dell’antichità romana tra XIX e XX secolo, a cura di Marco Capra (Parma: Monte Università Parma, 2021), pp. 65-89.

“Voicing Reticence, Resistance and Resilience in The History of Mary Prince, a West Indian Slave Related by Herself (1831)”, Le Simplegadi, Vol. XX, No. 22, November 2022, DOI: 10.17456/SIMPLE-193, pp. 48-64.

“Elizabeth MacLennan (1938 –2015). The Moon Belongs to Everyone: Making Theatre with 7:84”, in Women’s Theatre Theory and Dramatic Criticism, ed. by Catherine Burroughs and J. Ellen Gainor (London and New York: Routledge). In print.

[con Diego Saglia] “Italy and British Romanticism: Human-Nonhuman Conversations”, Studies in Romanticism, Vol. 62, no. 1, Spring 2023. In print.

“Border Aesthetics, Resistance and Europeanness in David Greig’s ‘Anti-Brexit’ Theatre”, Anglistik, Vol. 34, no. 3 (2023). In print.

 

2.3 Progettualità in ambito di ricerca [selezione di progetti finanziati]

1999-2001: partecipazione al progetto COFIN (ex-40%) L'Italia nell'immaginario e nella cultura britannica del rinascimento e del romanticismo (coordinatore nazionale: Prof.ssa Valentina Poggi, Università di Bologna).

2002-2004: partecipazione al progetto PRIN 2002 Il teatro romantico inglese (1760/1830): testi, teorie e pratiche sceniche (coordinatore nazionale: Prof.ssa Lilla Maria Crisafulli, Università di Bologna).

18 giugno-17 settembre 2005: fellowship/progetto di ricerca su The Larpent Collection of Plays and Women’s Contribution to the Theatre and Drama of the Romantic Period, realizzato presso la Huntington Library, San Marino, California.

2007-2009: partecipazione al PRIN 2006 Un italiano a Londra. Repertorio degli autori, attori e personaggi teatrali italiani sulla scena inglese dal primo Rinascimento al tardo Romanticismo: migrazioni, tipologie ed evoluzioni (coordinatore nazionale: Prof. Elam Keir, Università di Bologna).

2010-2012: partecipazione al PRIN 2008 British Risorgimento: Rappresentazioni e interazioni britanniche nel processo di unificazione nazionale italiana (coordinatore nazionale: Prof.ssa Lilla Maria Crisafulli, Università di Bologna).

2014-2017: partecipazione al progetto internazionale triennale Second Cities in the Circuits of Empire: Calcutta, Glasgow, and the Nineteenth-Century Legacy of the Scottish Enlightenment, finanziato dalla British Academy e coordinato da Prof. Mary Ellis Gibson (University of Glasgow).

Gennaio 2022-gennaio 2024: Principal Investigator (PI) e tutor di assegno di ricerca nell’ambito dei “Progetti di Ricerca di Ateneo Azione A2 – Finanziamento Assegni di ricerca annuali o biennali da destinare ad ambiti di ricerca non sperimentali - Bando di Ateneo 2020 per la Ricerca”. Titolo del Progetto: Reprising Romanticism: Romantic Re-Creations in Contemporary British Theatre (1980-2020).

 

2.4 Relazioni a convegni scientifici, giornate di studio, seminari e conferenze [selezione solo eventi internazionali dal 2012]

01-06-2012: “Rewriting a Nineteenth-Century Classic: The Private Memoirs and Confessions of a Justified Sinner and the Contemporary Intertextual Novel”. Comunicazione-convegno: Second Conference of the Society for Scottish Studies in Europe, Crime Scotland – Then & Now, Georg-August-Universität Göttingen, 31 maggio – 3 giugno.

08-06-2012: [Invito] “The Highland Drover: the plays of Archibald Maclaren” [con Ian Brown]. Comunicazione-convegno: Association for Scottish Literary Studies (ASLS) Annual Conference, Crossing the Highland Line in the 19th Century: Cross-currents in Scottish Writing, Sabhal Mór Ostaig, Isle of Skye, Scozia, 8-10 giugno.

26-07-2013: “Between Enlightenment and Orientalism: Scottish Migrants and Imperial negotiations in India. The Case of John Leyden”. Comunicazione-convegno: British Association for Romantic Studies (BARS) International Biennial Conference, Romantic Imports and Exports, University of Southampton, 25-28 luglio 2013.

5-07-2014: [Invito] “Italianness, Identity and Conflict in the theatre of Marcella Evaristi and Anne di Mambro”. Comunicazione-convegno: World Congress of Scottish Literatures, Glasgow, Scozia, 2-5 luglio 2014.

4-12-2014: [Invito] “Byron’s ‘ethnographic eye’: the poet and ‘gli italiani’”. Comunicazione-convegno: Byron and Italy, University of Manchester, 4-5 dicembre 2014.

16-05-2015: “‘Proto-global’ Literature from the Scottish Border to the Indian Subcontinent: John Leyden’s Enlightenment, Orientalism and Poetry from a Transcultural Perspective”. Comunicazione-convegno: Second Cities of Empire: Glasgow / Calcutta and the Legacy of the Scottish Enlightenment, University of Glasgow, 15-16 maggio 2015.

17-07-2015: “‘We will call it «I Carbonari»’: The Liberal, Italy and Byron’s Emancipatory Poetics”. Comunicazione-convegno: British Association for Romantic Studies (BARS) International Biennial Conference, Romantic Imprints, University of Cardiff, 16-19 luglio 2015.

28-07-2016: “National Borders and Transcultural Negotiations: Mungo Park, John Leyden and the unsolved ambiguities of Scotland’s colonial discourse”. Comunicazione-convegno: International Association of University Professors of English (IAUPE), University of London, 25-29 luglio 2016

22-08-2016: “The Language of Resistance and the Power of the Female Voice in Sue Glover’s Bondagers (1991)”. Comunicazione-convegno: Thirteenth Conference of the European Society for the Study of English (ESSE), Galway, Irlanda, 22-26 agosto 2016.

29-04-2017: “From the Scottish Borders to the Imperial Periphery: Colonial Discourse and Transcultural Negotiations in the Poetry of John Leyden and Thomas Pringle”. Comunicazione-convegno: Romanticism Takes to the Hills, Edge Hill University, UK.

1-09-2018: “Writing Back to Shakespeare through metatheatricality: Joan Ure’s Revisionist Plays”. Comunicazione-convegno: 14th Conference of the European Society for the Study of English (ESSE), Brno (Czech Republic), 29 agosto – 2 settembre 2018.

20-06-2019: [Invito] “Byron and the Sea: Mobility, Infinity and Identity”. Master class: International Summer School “Romanticism on the Coast”, Lerici, 17-21 giugno 2019.

15-04-2021: “Introduction: British Romantics in Italy and Geo & Eco-Criticism”. Comunicazione-webinar/roundtable: Geo & Eco-Criticism: Returning to Romantic Italy, BARS (British Association of Romantic Studies) Digital Events (Series 2020-21)

06-05-2021: [con Maria Elena Capitani] “Europeanness, Border Aesthetics and Resistance in David Greig’s anti-Brexit Plays”. Comunicazione-convegno: Border Narratives: Brexit, Europe, and the UK, Georg-August-Universität Göttingen, 5-7 maggio 2021.

25-11-2021: “«Nature never disappoints»: Non/Human Dialectics in Lady Morgan’s Italy (1821)”. Comunicazione-webinar: Eco-Romanticism: Human-Nonhuman Conversations.

22-06-2022: [Invito] “Empire and Gender in Scottish Migration Literature: Lady Anne Barnard’s ‘Cape Writings’”. Conferenza in presenza e online. Institute for Advanced Studies in the Humanities (IASH), University of Edinburgh, UK.

23-06-2022: “Subversive Reticence and Gender Negotiations in the Colonial Contact Zone: Lady Anne Barnard’s ‘Cape Writings’”. Comunicazione-convegno (online): IASSL (International Association for the Study of Scottish Literatures) Third World Congress of Scottish Literatures, Praga 22-26 giugno 2022.

2.5 Organizzazione di o collaborazione per convegni, giornate di studio e seminari [selezione solo eventi internazionali dal 2012]

06/09/2012 (co-convener con Ian Brown): Seminar Dramatic Expressions of Social Identities since 1945, Eleventh Conference of the European Society for the Study of English (ESSE), 4-8 Settembre, Bogazici University, Istanbul, Turchia.

25/07/2013 (convener): Panels East/West Romantic Transits and Transferences I and II, British Association for Romantic Studies (BARS) International Biennial Conference, Romantic Imports and Exports, University of Southampton, 25-28 luglio 2013.

2-4/07/2014 (convener): Seminar Eighteenth and Nineteenth-Century Scottish Drama and Theatre, First World Congress of Scottish Literatures, University of Glasgow, Scozia.

4/07/2014 (chair e convener): session su “Eighteenth- and Nineteenth-Century Scottish Drama and Theatre”. Convegno: World Congress of Scottish Literatures, Glasgow, Scozia, 2-5 luglio 2014

22/08/2016 (co-convener con Bashabi Fraser): Seminar Regional and World Literatures: National Roots and Transnational Routes in Scottish Literature and Culture from the Eighteenth Century to Our Age, Thirteenth Conference of the European Society for the Study of English (ESSE), 22-26 agosto, Galway, Irlanda.

4-9/06/2018 (co-organizzatrice e referente): AIA (Associazione Italiana di Anglistica) Summer School: British Romanticism Then and Now: Poetics, Language(s), Translation and Culture, Viareggio, Villa Paolina.

2-7/07/2018 (co-organizzatrice con Shobhana Bhattacharja, Gregory Dowling, Olivier Feignier, Alan Rawes, e Diego Saglia): Italian Byron Society. 44th International Byron Conference: Improvisation and Mobility, Ravenna.

31/08/2018 (co-convener con Michael Bradshaw e Andrew McInnes): Seminar The Poetics and Politics of (Dis)location, Migration and Transculturality in the Long Romantic Period (ca. 1750-1850), 14th Conference of the European Society for the Study of English (ESSE), 29 agosto – 2 settembre 2018, Brno (Czech Republic).

1/09/2018 (co-convener con Ian Brown e Ksenja Horvat): Seminar Self, Nation, History and Performativity in Scottish Drama by Women from the Eighteenth Century to Today, 14th Conference of the European Society for the Study of English (ESSE), 29 agosto – 2 settembre 2018, Brno (Czech Republic).

3-7/06/2019 (co-organizzatrice e referente): AIA (Associazione Italiana di Anglistica) Summer School: Translated Wor(l)ds: Perspectives, Domains and Directions, Viareggio, Villa Paolina.

15/04/2021 (chair e co-organizzatrice con alcuni membri del Centro Interuniversitario per lo Studio del Romanticismo): Webinar/roundtable: Geo & Eco-Criticism: Returning to Romantic Italy, BARS (British Association of Romantic Studies) Digital Events (Series 2020-21). Partecipanti: Gioia Angeletti (Chair), Serena Baiesi; Paolo Bugliani; Lilla Maria Crisafulli; Diego Saglia; Elena Spandri.

25/11/2021 (co-organizzatrice con Diego Saglia): webinar: Eco-Romanticism: Human-Nonhuman Conversations.

2.6 Attività redazionali: direzione collane, partecipazione a comitati scientifici

Dal 2021 ad oggi: membro del Comitato Scientifico della collana “Palcoscenici” (Rogas Edizioni, Roma), diretta da Alessandro Gebbia e Fiorella Gabizon.

Dal 2021 ad oggi: direttore della collana “L’eredità di Babele” (Monte Università Parma).

Dal 2019 ad oggi: membro del Comitato Scientifico della collana “Darcy” (Rogas Edizioni, Roma), diretta da Alessandro Gebbia e Fiorella Gabizon.

Dal 2017 ad oggi: membro del Comitato Scientifico de La Torre di Babele.

Dal 2016 ad oggi: membro dell’International Advisory Board dell’International Journal of Scottish Theatre and Screen (IJOSTS)

Dal 2010 ad oggi: membro del comitato scientifico e tra gli esperti di settore della collana “S.T.R.E.G.A” (Studi, Testimonianze, Ricerche, Educazione, Genere, Antropologia & Arti), Aracne Editrice (direttore: Prof. ssa Margherita Musello, UNISOB, Napoli).

Dal 2000 ad oggi: membro della segreteria di redazione della rivista La Questione Romantica, Liguori Editore (direttore: Lilla Maria Crisafulli, Università di Bologna).

Dal 2017 al 2019: membro del comitato editoriale di Textus.

2.7 membership a centri di studio, laboratori e gruppi di ricerca

Dal 2022 ad oggi: membro del Centro di Ricerca Interuniversitario “LinE – Language in Education”.

Dal 2022 ad oggi: membro del Gruppo di Lavoro “Officina 900” del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma.

Dal 2021 ad oggi: membro del Laboratorio “Environmental Social Humanities” del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali dell’Università di Parma.

Dal 2019 ad oggi: membro del gruppo di ricerca Recherches sur les arts dramatiques anglophones contemporains (RADAC).

Dal 2019 ad oggi: membro del “Laboratorio interdisciplinare di Neuroscienze e Humanities” dell’Università di Parma.

Dal 2011 ad oggi: membro e referente per Parma del Centro Interuniversitario per lo Studio del Romanticismo (CISR) (direttore: Diego Saglia, Università di Parma).

 

3. Attività didattica [selezione presso UNIPR dall’entrata in ruolo come professore associato nel 2015]

A.A. 2015-2016:

  • From the World to the Region: Discourses of Literature Within and Without the UK from the Nineteenth Century to the Present (Letteratura Inglese, Laurea Magistrale in Lingue, Culture, Comunicazione, Corso Interateneo con l’Università di Modena e Reggio Emilia, I semestre, 9 CFU)
  • Questioni di gender nella letteratura inglese dall'età elisabettiana alla contemporaneità (Letteratura inglese, I anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).

A.A. 2016-2017:

  • Questioni di gender nella letteratura inglese dall'età elisabettiana alla contemporaneità (Letteratura inglese, I anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • Representations of Otherness from the Renaissance to the Twentieth Century (Letteratura inglese, II anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • Representing Conflict and Empathy in the 'Contact Zones': The Challenges of Interculturalism from Shakespeare to Now (Letteratura inglese Moderna e contemporanea, Laurea Magistrale Corso Interateneo in “Lingue, Culture, Comunicazione” (Percorso: traduzione specialistica e letteraria, 6 CFU).

A.A. 2017-2018:

  • Questioni di gender nella letteratura inglese dall'età elisabettiana alla contemporaneità (Letteratura inglese, I anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • Representations of Otherness from the Renaissance to the Twentieth Century (Letteratura inglese, II anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • Romanticism Then and Now: Travelling Tales and Intertextual Dialogues (Letteratura inglese, II anno Laurea Magistrale Corso Interateneo in “Lingue, Culture, Comunicazione” (Percorso: traduzione specialistica e letteraria, 9 CFU).

A.A. 2018-2019:

  • Questioni di gender nella letteratura inglese dall'età elisabettiana alla contemporaneità (Letteratura inglese, I anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • Representations of Otherness from the Renaissance to the Twentieth Century (Letteratura inglese, II anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • “Strangers, Exiles, Migrants: the Other ‘across the line’ in Anglophone Literatures from the Romantics to the Present” (Letterature Anglofone, Laurea Magistrale Corso Interateneo in “Lingue, Culture, Comunicazione” (6 CFU).

A.A. 2019-2020 e 2020-2021:

  • Questioni di gender nella letteratura inglese dall'età elisabettiana al tardo Novecento (Letteratura inglese, I anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU). 2 corsi: gruppo A-L e M-Z.
  • Representations of Otherness from the Renaissance to the Twentieth Century (Letteratura inglese, II anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • “On, Across and Beyond Borders: Hybridity and Migration in Anglophone Literatures from the Romantics to the Present” (Letterature Anglofone, Laurea Magistrale Corso Interateneo in “Lingue, Culture, Comunicazione”, 6 CFU).

A.A. 2021-2022 e 2022-2023:

  • Questioni di gender nella letteratura inglese dall'età elisabettiana al tardo Novecento (Letteratura inglese, I anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU). 2 corsi: gruppo A-L e M-Z.
  • Representations of Otherness from the Renaissance to the Twentieth Century (Letteratura inglese, II anno Laurea Triennale in Civiltà e Lingue Straniere Moderne, I semestre, 6 CFU).
  • Representing the Environment: Anglophone Literatures and Ecocriticism (Letterature Anglofone, Laurea Magistrale Corso Interateneo in “Lingue, Culture, Comunicazione”, 6 CFU)

 

3.4. Didattica e supervisione nell’ambito di dottorati di ricerca

Didattica

19/052017: “Confine”. Lezione tenuta nell’ambito del corso di dottorato dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.

11/05/2018: “Linguaggi del corpo: écriture féminine nella contemporaneità”. Lezione tenuta nell’ambito del corso di dottorato dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.

3 e 12/06/2020: “Traduzione di testi accademici (critica letteraria) dall’inglese all’italiano”. Seminario/ Laboratorio per i dottorandi del corso di dottorato dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.

21/04/2021: “Feminism, écriture féminine and corporeal textuality”. Seminario/ Laboratorio per i dottorandi del corso di dottorato dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.

12/04/2022: Reading British experimental literature from Modernism to the present. Seminario/ Laboratorio per i dottorandi del corso di dottorato dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.

Supervisione (dottorato in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”, Università di Parma)

XXXI CICLO - triennio 2016/2017 - 2018/2019: Maria Chiara Alessandrini. Titolo della tesi: Risonanze antiche nel pensiero e nella poesia di un Romantico: S. T. Coleridge e il neoplatonismo, discussa il 19/03/2019.

XXXV Ciclo - triennio 2019/2020 - 2021/2022 (co-tutela con diego Saglia) Daniele Corradi. Titolo del progetto: “Writing as though it mattered”: persistenze del romanzo sperimentale nella fiction britannica degli anni Sessanta e Settanta: B. S. Johnson, Ann Quin e Eva Figes.

 

4. Cariche istituzionali, compiti gestionali e organizzativi [selezione per l’Ateneo di Parma]

Dal 2022 ad oggi: referente (per l’area dell’Internazionalizzazione), per il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali, del network internazionale European Universities Network for Sustainable Growth, Inclusive Education and Environment (EU-Green).

Dal 2021 ad oggi: ambassador per l’Università di Parma del network internazionale GALA (Global Academy of Liberal Arts) coordinato dalla Bath Spa University (UK).

Dal 2020 ad oggi: Coordinatore Vicario del Corso di Civiltà e Lingue Straniere Moderne e Referente per la sede di Parma del Corso Magistrale Interateneo (Parma-Modena) in Lingue, culture, comunicazione.

Dal 29/03/2018 ad oggi: Componente del Comitato Scientifico di Area 10 per il triennio 2018-2021 (D.R. n. 799 del 29 marzo 2018).

Dal 2017 ad oggi: Presidente della Commissione per la Mobilità Internazionale (CMI).

Dall’A.A. 2013 ad oggi: Componente del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”, Università di Parma.

Dal 10/12/2013 al 31/10/2017: Delegata del Rettore per lo specifico tema “Mobilità studentesca internazionale” nell’Ambito delle due Aree Dirigenziali “Didattica e Servizi agli Studenti” e “Ricerca, Internazionalizzazione, Biblioteca e Musei”.

5. Altre cariche e ruoli

Dal 2012 ad oggi: Componente dell’Albo dei Revisori dell’ANVUR per la Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR 2004-2010) per il SSD L-LIN/10 (Letteratura Inglese), oltre che per i settori SH5_2 (Literary theory and comparative literature, literary styles) e SH5_3 (History of literature) secondo la tassonomia dell’European Research Council (ERC).

Dal 2012 ad oggi: Componente dell’Albo REPRISE dei Revisori del MIUR.

Da settembre 2017 a settembre 2019: Vice-Presidente dell’Associazione Italiana di Anglistica.

Da settembre 2015 a settembre 2017: membro del Direttivo dell’Associazione Italiana di Anglistica (AIA).

 

Ultimo aggiornamento: gennaio 2023

A causa di impegni accademici e istituzionali sia a Parma sia all'estero, dal 10 al 21 giugno riceverò solo su appuntamento online. Il prossimo ricevimento in presenza è fissato per giovedì 26 giugno dalle 17.30 alle 19

Per evitare assembramenti davanti allo studio, gli studenti sono invitati a contattarmi via email per fissare un appuntamento. In caso di impedimenti dovuti a motivi di salute o lavoro, sono anche disponibile a fissare ricevimenti online, sempre su appuntamento.

 

AVVISO PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI: i materiali dei corsi sono disponibili sulla piattaforma online ELLY dell'Università di Parma e MOODLE per gli studenti iscritti a Unimore per la LM interateneo. In ogni caso, gli studenti non frequentanti sono pregati di fissare un appuntamento con la docente per eventuali domande e chiarimenti sul programma.

Anno accademico di erogazione: 2024/2025

Anno accademico di erogazione: 2023/2024

Anno accademico di erogazione: 2022/2023

Anno accademico di erogazione: 2021/2022

Anno accademico di erogazione: 2020/2021

Anno accademico di erogazione: 2019/2020

Anno accademico di erogazione: 2018/2019

Anno accademico di erogazione: 2017/2018

Anno accademico di erogazione: 2016/2017

Anno accademico di erogazione: 2015/2016

Anno accademico di erogazione: 2014/2015

Docente di riferimento

Altri incarichi

In corso

Per l'Ateneo:

  • Dal 2021: ambassador per l’Università di Parma del network internazionale GALA (Global Academy of Liberal Arts) coordinato dalla Bath Spa University (UK).
  • Dal 29/03/2018: Componente del Comitato Scientifico di Area 10 per il triennio 2018-2021 (D.R. n. 799 del 29 marzo 2018).
  • 2017: coordinatrice del progetto di mobilità internazionale per studenti e docenti dell’Università di Parma con la Cina (University of Ningbo-Nottingham) (nell’ambito del Programma di Ateneo “Overworld”).

Per il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali

  • Dal 1 gennaio 2024: Presidente del Corso di Laurea in Civiltà e Lingue Straniere Moderne.
  • Dal 2022: referente (per l’area dell’Internazionalizzazione), per il Dipartimento, del network internazionale European Universities Network for Sustainable Growth, Inclusive Education and Environment (EU-Green).
  • Dal 2020 Docente di riferimento Laurea magistrale (LM-37) LINGUE, CULTURE, COMUNICAZIONE 
  • Dal 2020 : Coordinatore Vicario del Corso di Civiltà e Lingue Straniere Moderne e membro del Gruppo di Riesame e di Gestione dell’Alta Qualità per lo stesso corso.
  • Dal 2020: Referente per la sede di Parma del Corso Magistrale Interateneo (Parma-Modena) in Lingue, culture, comunicazione.
  • Dal 2019: Docente responsabile, con Rita Messori, del Corso interdisciplinare Per un lessico critico interdisciplinare, organizzato nell’ambito del corso di dottorato dell’Università di Parma in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.
  • Dal 2018: membro del Gruppo di Raccordo e del Riesame per il Corso Magistrale Interateneo (Parma-Modena) in Lingue, Culture, Comunicazione.
  • Dal 2017: Presidente della Commissione per la Mobilità Internazionale (CMI).
  • Dall’A.A. 2013: Componente del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in “Scienze Filologico-Letterarie, Storico-Filosofiche e Artistiche”.
  • Dal 2012: Delegato U-GOV e IRIS (per il supporto ai docenti nell’attività di catalogazione dei prodotti della ricerca).

Linee di ricerca

L’elenco delle pubblicazioni evidenzia percorsi di ricerca variegati, spesso correlati o interagenti, di pertinenza al SSD L-Lin 10, percorsi che spaziano dalla letteratura sette-ottocentesca (poesia e teatro in particolare) a quella novecentesca e contemporanea (narrativa e teatro scozzesi), quest’ultima con alcuni agganci al teatro shakespeariano, quando lo studio si concentra sui discorsi della ricezione, rimediazione e riscrittura. Accanto a tali discorsi, per la ricerca mi sono progressivamente avvalsa di altri strumenti dei critico-teorici, a seconda della specificità dei testi esaminati, in particolare: gender studies, critica e teoria femministe, critica e teoria postcoloniali, translation studies (soprattutto gli studi sulla transculturalità), ecocritica e geocritica (queste ultime nell’attività di ricerca più recente). Le mie aree di ricerca specifiche sono le seguenti: 1) Ambito della letteratura scozzese: teatro romantico (closet drama, drammaturgia femminile; dramma/teatro e identità nazionale); teatro scozzese contemporaneo (Joan Ure, Liz Lochhead, Sharman Macdonald, Sue Glover, Marcella Evaristi, Ann Marie di Mambro, Jackie Kay, Elizabeth MacLennan, David Greig); letteratura della migrazione e dell’esilio tra Sette e Ottocento (Thomas Pringle, Mungo Park, John Leyden, Lady Anne Barnard); romanzo gotico romantico e contemporaneo (James Hogg, Emma Tennant, James Robertson); poesia vittoriana (James Thomson B.V, James Young Geddes, John Davidson); letteratura scozzese e (post)colonialismo. 2) Ambito del Romanticismo inglese: Lord Byron; gender e romanticismo (poesia e drammaturgia femminile, e.g. Anna Seward, Lady Caroline Lamb, Mariana Starke); Romantic Friendship (e.g. Seward, Ladies of Llangollen); slave narratives (Mary Prince); teatro orientalista; forme e i generi del teatro popolare (illegitimate); eco-romanticismo. 3) Ambito della “traduzione”, ricezione e transculturalità: la traduzione poetica; relazioni culturali e letterarie tra oriente e occidente (e.g. Elizabeth Hamilton; Azar nafisi); relazioni culturali e letterarie anglo-italiane fra Sette e Ottocento; ricezione del Romanticismo (e.g. Byron e Clough; Wordsworth e Neil Miller Gunn); letteratura dell’esilio (e.g. Antonio Gallenga).

Pubblicazioni

Orcid

orcid.org/0000-0003-3914-432X

Nell’ambito della Terza Missione, dal 2007 ad oggi, ho collaborato con il LEND (Lingue e nuova didattica) per attività di formazione aggiornamento degli insegnanti e ho periodicamente organizzato o coordinato cicli di conferenze sulla letteratura inglese rivolti agli insegnanti delle scuole superiori come attività di aggiornamento e ai loro alunni come attività di orientamento. Inoltre, scrivo regolarmente recensioni per L’Indice dei libri del mese.

Contatti

Telefono
034721
Ubicazione dell'ufficio

Unità di Lingue

Viale San Michele 9

43121

Parma