Prof.ssa

MASSERA Chiara

Professore di II fascia
Parco Area delle Scienze, 11/a 43124 PARMA
Settore scientifico disciplinare:
FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE (CHIM/07)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca
  • Terza Missione

Nome Chiara Massera

Data / Luogo di nascita 29 Marzo 1973 / Milano, Italia

Indirizzo Dipartimento di Chimica G.I.A.F Viale delle Scienze 17/A, 43124 Parma, Italia

Tel.: 0039-0521-905428 Fax: 0039-0521-905557 Email: chiara.massera@unipr.it

La Prof. Chiara Massera si è laureata in Chimica, indirizzo Chimica Inorganica, presso l’Università di Parma  con la votazione di 110/110 e lode. Nel triennio 1997-2000 è stata dottoranda in Scienze Chimiche presso il Dipartimento di Chimica G.I.A.F. dell’Università di Parma; durante questo periodo ha fatto uno stage di quattro mesi (marzo 1999 - giugno 1999) presso l’Universitè L. Pasteur di Strasburgo nel campo della sintesi organometallica. Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca il 22 gennaio 2001 con una tesi dal titolo: “Synthesis and structural characterization of transition metal selenido-carbonyl clusters”. Nel corso del XXIX Congresso Nazionale di Chimica Inorganica della Società Chimica Italiana ha ricevuto il premio per la migliore tesi di dottorato in Chimica Inorganica dell’anno 2001.

Ottobre 2002 - Marzo 2003. Vincitrice di una fellowship della DAAD (Deutscher Akademische Austausch Dienst, http://www.daad.de/de/index.html) per svolgere un progetto di ricerca di sei mesi presso la Philipps Universitaet Marburg (Fachbereich Chemie) nel gruppo del Prof. G. Frenking
(http://www.uni-marburg.de/fb15/ag-frenking/).
Titolo del progetto: DFT (Density Functional Theory) analysis of the chemical bond in metal
complexes of palladium, platinum, and nickel with ethene and ethyne.

Attualmente è Professore Associato presso il Dipartimento SCVSA; è autore di oltre 120 pubblicazioni e di un brevetto europeo. h-index: 27 (Scopus).

Organizzazione o partecipazione come relatore a convegni di carattere scientifico in Italia
o all'estero

Presentazione orale al "6th FIGIPS meeting in Inorganic Chemistry, Barcellona, Spain"
15-20 luglio 2001
Reactivity of [HMCo3(CO)12] (M = Fe or Ru) towards phosphine selenides. Synthesis and crystal
structures of new selenido-carbonyl bimetallic clusters". Acts of the Conference, OC.05.2, p.76.

Comunicazione orale su invito per una Keynote al XL Congresso della Associazione Italiana di
Cristallografia, Siena, 19-22 Settembre 2011
“Diagnostic with cavitands”

Comunicazione orale su invito per una Keynote al workshop “Past, Present and Future of
Crystallography@Politecnico di Milano”, Milano, 6-7 giugno 2013.
“Crystallography and Supramolecular Sensing”

Comunicazione su invito a ECM28 (28th European Crystallographic Meeting), Warwick, UK,
25-29 August 2013.
“Solid state molecular recognition for supramolecular sensing”

Comunicazione su invito a ECM29 (29th European Crystallographic Meeting), Rovinj, Croatia,
23-28 August 2015.
“Tailoring host-guest interactions for sensing with cavitands”

Partecipazione al comitato organizzatore della scuola di cristallografia 2015 dell'Associazione
Italiana di Cristallografia (Bologna, 5-8 settembre) in qualità di membro della commissione
didattica della AIC per il triennio 2015-2017 http://escg2015.unisalento.it/

Chair di un microsimposio a ECM30 (30th European Crystallographic Meeting), Basel,
Svizzera, 28 Agosto-1 Settembre 2016.
MS 34 "Molecular recognition, supramolecular chemistry and crystal engineering"

Promotore della scuola di cristallografia 2016
dell'Associazione Italiana di Cristallografia (Rimini, 7-11 settembre) in qualità di membro della
commissione didattica della AIC per il triennio 2015-2017
http://www.cristallografia.org/aicschool2016/eng/detail.asp?idn=1854

Promotore della scuola di cristallografia 2017 dell'Associazione Italiana di Cristallografia (Pavia,
3-6 settembre) in qualità di membro della commissione didattica della AIC per il triennio
2015-2017 http://www.cristallografia.org/aicschool2017/eng/detail.asp?idn=2951

Chair di un microsimposio al 3rd Joint AIC-SILS Conference, Roma, 25-28 giugno 2018
MS2 - Inorganic & Organic Functional Materials

Membro del comitato scientifico (http://ecm31.ecanews.org/en/programme-committee.php) e
chair di un microsimposio a ECM31 (31 European Crystallography Meeting, Oviedo, Spagna,
22-27 Agosto 2018).
MS47: "How to take your next steps in Crystallography"
Comunicazione su invito a ECM31 (31 European Crystallographic Meeting) Oviedo, Spagna,
22-27 Agosto 2018
MS48 "Education in Crystallography".

Promotore della scuola di cristallografia 2018 dell'Associazione Italiana di Cristallografia (Bari, 29
Agosto - 2 Settembre) in qualità di membro della commissione didattica della AIC per il triennio
2018-2020
 

 

 

 

 

Da definire previo appuntamento

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente di riferimento

Altri Incarichi

Membro eletto della Commissione per il Coordinamento Didattico della Associazione Italiana di
Cristallografia per il triennio 2015-2017 e per il triennio 2018-2020
 

Promoter e vice-chair del GIG3, General Interest Group on Education in Crystallography dell'Associazione Europea di Cristallografia (ECA)
http://ecanews.org/mwp/groups/gig-03-education-in-crystallography/

Section Editor di Acta Crystallographica Section E: Crystallographic Communications
http://journals.iucr.org/e/services/editors.html

Linee di ricerca

Studio di specie chimica allo stato solido per dare una descrizione razionale delle loro proptierà chimiche-fisiche e reattività. Il mezzo principale di indagine è la diffrazione dei raggi X da cristallo singolo. Le due principali linee di ricerca riguardano: 1) lo studio di strutture supramolecolari con lo scopo di capire la selettività dei processi di riconoscimento molecolare e il meccanismo che porta al self-assembly delle molecole nei reticoli cristallini (crystal engineering). 2) La caratterizzazione strutturale di composti di coordinazione di metalli di transizione per spiegare la correlazione tra la loro struttura molecolare e le proprietà chimiche, biochimiche e fisiche. In particolare, una particolare attenzione è stata rivolta alla preparazione di materiali molecolari con proprietà magnetiche /antitumorali/ catalitiche.

Ultime pubblicazioni:

Orcid

https://orcid.org/0000-0003-0230-1707

Patents

Co-inventore nel brevetto europeo EP 2924041 A1
 

 Seminari per scuole, attività sperimentale per il pubblico, visite didattiche ai musei di ateneo, organizzazione di mostre e pubblicazioni per la divulgazione della cristallografia