• Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Tullia Tedeschi è nata a Parma nel 1974. Si è laureata in Chimica nel 1999 ( votazione 105/110) all’Università di Parma, dove nel 2004 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche, sotto la supervisione della Prof.ssa Rosangela Marchelli. Prima di intraprendere l’attività di dottorato, ha svolto un periodo di studio e attività di ricerca ( settembre 1999-dicembre 2000) presso l’Università di Copenhagen, nel gruppo del Prof. Peter Nielsen. Dal 2004 al 2005 è stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Chimica Organica ed Industriale dell’Università di Parma dove, dal novembre 2005, ha preso servizio come ricercatore. E’ membro della Società Chimica Italiana e in particolare delle Divisioni di Chimica Organica e di Chimica dei Sistemi Biologici e del Gruppo Interdivisionale di Chimica degli Alimenti.

Attività didattica
La dott.ssa Tedeschi svolge attività didattica presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Parma.
In particolare è stata docente titolare per affidamento dei seguenti corsi di insegnamento:
-Chimica Organica (5 CFU) presso il Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche ( I livello) per gli a.a.
2006/2007, 2007/2008, 2008/2009.
-Chimica (10 CFU) presso il Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche ( I livello) per l'anno accademico
2009/2010.
-Le Molecole del Gusto (3 CFU) presso il Corso di Laurea in scienze Gastronomiche ( I livello) per l'anno
accademico 2010/2011.
-Sostanze Organiche Naturali negli Alimenti (6 CFU) presso il Corso di Laurea Magistrale in Scienze e
Tecnologie Alimentari per l'anno accademico 2011/2012.
- Tecniche di Risonanza Magnetica Nucleare applicata agli Alimenti ( 3CFU) presso il Corso di Laurea
Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari ( II livello) per l'anno accademico 2012/2013.
-Esercitatore in aula e in laboratorio per il corso di Chimica Organica per Scienze e Tecnologie Alimentari (
I Livello), dal 2005 ad oggi.
Durante i periodi indicati la dott.ssa Tullia Tedeschi ha partecipato più volte alle Commissioni per l'esame
di Laurea; ha preso parte alle commissioni di esame per gli insegnamenti sopramenzionati, e ad altre
commissioni di esame per gli insegnamenti tenuti nei corsi di laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari:
Chimica Organica ( I livello), Sostanze Organiche Naturali negli Alimenti ( II livello).
La dott.ssa Tullia Tedeschi ha partecipato ad 1 tesi di Dottorato in qualità di tutor ( PhD tutor):
-Tesi di Dottorato in Scienze e Tecnologie Alimentari: " Development of PNA-based systems for food
safety and molecular biology" PhD student: Alessandro Tonelli.-XXII ciclo 2007-2009.
Ha partecipato in qualità di relatore/correlatore alle seguenti tesi di laurea:
1 Tesi di laurea Magistrale in Scienze e tecnologie Alimentari (II livello ).
2 Elaborati di Tirocinio per la Laurea in Scienze e Tecnologie Alimentari (I livello).
3 Elaborati di Tirocinio in Scienze e Tecnologie Chimiche (I livello).
4 Elaborati di Tirocinio in Biotecnologie (I livello).
4 Tesi di Laurea in Chimica (II livello, nuovo ordinamento),
4 Tesi di Laurea in Chimica (vecchio ordinamento).

Attività Scientifica
L'attività scientifica della dott.ssa Tedeschi riguarda in generale il settore della sintesi e delle proprietà di
riconoscimento molecolare delle molecole organiche, in particolare quelle di interesse biologico e
alimentare. I temi di ricerca che la dott.ssa Tedeschi svolge riguardano la Chimica Organica di Sintesi e la
Chimica Bioorganica.
In particolare:
1) Sintesi in fase omogenea di nuovi monomeri e precursori di acidi peptido nucleici (PNA) chirali.
Tali composti vengono impiegati nello sviluppo di nuovi metodi di sintesi su fase solida di PNA chirali, con
particolare riguardo all'ottenimento di oligomeri dotati di una purezza ottica elevata e con migliorate
proprietà di complessazione. La caratterizzazione dei nuovi derivati viene effettuata mediante l'utilizzo di
tecniche quali NMR, IR, spettrofotometria UV-visibile, HPLC-MS, spettrometria di massa e GC-MS chirale.
2) Studio delle proprietà di complessazione degli oligomeri di PNA modificati sintetizzati con oligonucleotidi
a base di DNA o RNA.
Le capacità di complessazione vengono valutate mediante l'utilizzo di diverse tecniche: spettrofometria
UV-visibile per la determinazione delle temperature di melting e la spettroscopia di dicroismo circolare per
analisi strutturali dei complessi in soluzione; la spettrometria di massa per la loro identificazione in fase
gas; la tecnologia microarrays per la caratterizzazione dei complessi PNA-DNA su superficie.
3) Applicazione di alcune delle sonde chirali a PNA per il riconoscimento specifico di target di interesse
biomedico e alimentare.
Le sonde a PNA progettate e realizzate nei punti 1) e 2) sono state realizzate per diversi campi diagnostici
applicativi con particolare riguardo al riconoscimento selettivo di poliformismi a singolo nucleotide (SNP),
in soluzione e in applicazioni su fase solida (microarrays). Tali PNA modificati sono stati utilizzati per
applicazioni in campo diagnostico clinico (riconoscimento di SNP legati all'insorgenza della Fibrosi Cistica e
dell'Alzeheimer) e per la qualità degli alimenti (riconoscimento varietale di pomodoro e di olio di oliva).
Inoltre, PNA modificati mimanti una sequenza peptidica sono stati studiati per la loro capacità di
internalizzazione cellulare.
In particolare la chiralità è stata anche utilizzata per aumentare le proprieta' di riconoscimento dei PNA
per DNA genomico a doppia elica. Tali esperimenti sono stati condotti mediante l'utilizzo di diverse
tecniche: elettroforesi capillare e gel-elettroforesi, microarrays.
4) Messa punto di metodologie su fase solida per la sintesi di PNA coniugati con molecole fluorescenti di
tipo "beacons" o "switch on" probes
La valutazione delle proprietà di complessazione degli oligomeri sintetizzati è stata effettuata mediante
spettrofluorimentria. I PNA sintetizzati hanno come bersaglio sequenze di DNA/RNA di interesse
alimentare quale organismi geneticamente modificati, allergeni, tratti genici correlati a varietà ( esempio
olio di oliva) o patogeni che contaminano gli alimenti.
5) Messa a punto di metodologie su fase solida per la sintesi di peptidi di interesse alimentare
Nel campo della ricerca alimentare, Tullia Tedeschi si occupa della progettazione e sintesi di sequenze
peptidiche di interesse alimentare (peptidi bioattivi e peptidi allergenici) e della loro caratterizzazione
mediante tecniche di LC-MS e NMR.
L'attività di ricerca della Dott.ssa Tullia Tedeschi si e' concretizzata complessivamente nella pubblicazione
di 49 lavori a stampa apparsi su riviste e libri a carattere internazionale così suddivisi:
Numero totale di pubblicazioni su riviste indicizzate con Impact Factor: 37.
Numero totale di pubblicazioni su riviste non indicizzate con Impact Factor: 4.
Numero totale di contributi in capitoli di libri ( con ISBN): 3
Numero totale di contributi in atti di convegno (con ISBN): 5

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente tutor

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
905406