Prof.ssa

TORELLI Paola

Ricercatore
Via Gramsci, 14 43126 PARMA
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

CURRICULUM VITAE

Paola Torelli
Nata a Parma il 10.04.1971
Residente in Via Bernini 4/1- 43100 Parma
Tel. 0521-995295
Cell. 339-4755663
E-mail: paolatorelli@libero.it
Codice Fiscale: TRLPLA71D50G337O
Nazionalità: italiana

CURRICULUM STUDIORUM
- Maturità Artistica Musicale conseguita presso il Liceo Musicale Sperimentale “A.Boito” di Parma nell’anno scolastico 1988-89. Voto di diploma 52/60.

- 8° anno di pianoforte conseguito presso il Conservatorio “A.Boito” di Parma con punteggio 8/10.

- Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l’Università degli Studi di Parma in data 15.07.1997. Voto di laurea: 110/110 e lode e menzione d’onore.
Titolo della tesi: “Cefalea da weekend e vita di relazione” .
Relatore: Prof. Gian Camillo Manzoni.

- Abilitazione all’esercizio della professione nella prima sessione dell’anno 1998.

- Iscrizione all’Albo dei Medici-Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Parma in data 25.06.1998 (n. 5148 di anzianità)

- Nel 2000 conseguimento del diploma “Board of Qualification in Headache Disorders” della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee

- Diploma di Specializzazione in Neurologia conseguita presso l’Università degli Studi di Parma in data 20.11.2002 con la votazione 50/50 con lode. Titolo della tesi: “La prevalenza della cefalea a grappolo nella popolazione generale: studio pilota” .

RUOLI UNIVERSITARI
- Dal 14.01.2003 al 13.01.2004 borsista presso l’Università degli Studi di Parma in quanto vincitrice di concorso per l’attribuzione di n.1 borsa di studio “Feliciani-Ferretti” per il settore scientifico-disciplinare MED/26 – Neurologia.

- Dal 10.05.2004 al 31.10.2005 borsista presso la stessa Università in quanto vincitrice di concorso per l’attribuzione di n.1 borsa di studio finalizzata allo svolgimento di ricerche presso il Centro Cefalee della Sezione di Neurologia del Dipartimento di Neuroscienze.

- Dal 1998 a tutt’oggi è Membro Cooptato della Sezione dell’Università di Parma “Neuroepidemiologia Applicata” del Centro Interuniveristario di Ricerca Cefalee e Disordini Adattativi (UCADH)

- Dal 2005 è membro del centro Interuniversitario sulla Neurofisiologia del Dolore (CIND)

- Il 14 ottobre 2005 è risultata vincitrice di un posto di Ricercatore Universitario per il Settore Scientifico-Disciplinare MED/26 “Neurologia” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma.

- Il 1 novembre 2005 ha preso servizio come Ricercatore Universitario presso la Sezione di Neurologia del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Parma.

ATTIVITA’ SCIENTIFICA
Linee di ricerca
Le linee di ricerca hanno interessato tutto l’ambito della patologia cefalalgica con particolare riferimento ad alcune forme di algia cranica:
- cefalea a grappolo (CG): si è occupata dello studio degli aspetti epidemiologici, delle caratteristiche cliniche delle forme croniche e delle forme familiari, dei fattori prognostici la cronicizzazione della CG episodica, di aspetti fisiopatogenetici e terapeutici. I risultati della ricerca condotta al fine di determinare la prevalenza della CG nella popolazione generale di Parma sono stati pubblicati nella prestigiosa rivista di neurologia Neuroloy;
- cefalea da weekend: per questa forma patologica sono stati analizzati e correlati i dati clinici e socio-ambientali comprese le relazioni familiari, le caratteristiche dell’attività lavorativa e le abitudini di vita con l’obiettivo di verificare i possibili meccanismi che portano alla peculiare e curiosa ricorrenza temporale della cefalea del fine settimana;
- emicrania con aura (ECA): in questo ambito sono stati valutati prospetticamente gli aspetti clinici dell’ECA con particolare attenzione alle caratteristiche dell’aura. Inoltre, sono stati analizzati i possibili fattori predittivi l’evoluzione nel tempo grazie all’osservazione di un ampio campione dopo un follow-up di 10-20 anni;
- cefalea di tipo tensivo: per quanto riguarda questo capitolo ha affrontato, in particolare, gli aspetti terapeutici legati all’applicazione e all’efficacia di trattamenti non farmacologici quali la fisioterapia.

Attività di referee
Presta attività di referee per riviste internazionali indicizzate.

Partecipazione a progetti di ricerca
Ha partecipato e partecipa attivamente allo svolgimento di Progetti di Ricerca Scientifici promossi a livello internazionale e nazionale.

European Community - Sixth Framework Programme (Priority 1 -Life sciences, genomics and biotechnology for health):
- Dal 2004 titolare di un contratto a progetto con l’Istituto “C. Mondino” di Pavia per il progetto “Migraine genes and neurobiological pathways” (acronimo: EUROHEAD)

Programmi di ricerca scientifica di rilevante interesse nazionale (MURST):
- Cofinanziamento 1998: titolo della ricerca “Fisiopatologia della cefalea a grappolo”

Progetti di ricerca scientifica di ateneo (FIL, ex 60%, Università degli Studi di Parma):
- 1998 - Studio dei possibili fattori di cronicizzazione della cefalea a grappolo episodica
- 1999 - Individuazione di possibili fattori predittivi dell’evoluzione dell’emicrania con aura
- 2000 - Valutazione dello stile di vita in pazienti con cefalea a grappolo
- 2001 - Aspetti clinici e comportamentali in pazienti affetti da cefalea a grappolo sporadica e familiare
- 2002 - Possibili fattori di rischio nella cronicizzazione dell’emicrania: valutazione dopo 20 anni di follow-up
- 2003 - Prevalenza della cefalea a grappolo nella popolazione generale
- 2004 - Validazione dei criteri diagnostici della seconda edizione della classificazione della International Headache Society
- 2005 - Epidemiologia delle cefalee primarie nella popolazione generale

Nel 2000 ha partecipato allo svolgimento del progetto di ricerca “Basi genetiche della cefalea a grappolo”. Altre unità partecipanti: Università degli Studi di Bologna, Istituto Neurologico “C. Besta” (Milano).

Sta partecipando al progetto AIDA (archivio informatico con funzione di diagnosi assistita) dell’ANIRCEF che prevede lo sviluppo e la validazione di una cartella clinica computerizzata che permetterà di mettere in rete tutti i Centri Cefalee dell’ANIRCEF e di creare un database nazionale finalizzato alla ricerca sulle cefalee.

Ha partecipato e partecipa in qualità di Co-investigator a vari protocolli internazionali di ricerca farmacologica.

Premi e riconoscimenti per l’attività scientifica
Vincitrice nel 2000 di una borsa di studio per giovani ricercatori bandita dalla European Federation of the Neurological Society (EFNS).

Vincitrice nel 2003 di una borsa di studio per giovani ricercatori bandita dalla International Headache Society.

Attività in Centri Interuniversitari
Dal 1998 partecipa all’attività di ricerca della Sezione dell’Università di Parma “Neuroepidemiologia Applicata” del Centro Interuniveristario di Ricerca Cefalee e Disordini Adattativi (UCADH).
E’ stata direttamente coinvolta nella gestione degli incontri che annualmente si svolgono tra le sezioni che compongono l’UCADH (Università degli Studi di Firenze, Modena e Reggio Emilia, Padova, Parma, Pavia, Piemonte Orientale, Pisa, Roma, e Varese) ed in particolare ha personalmente organizzato la riunione che si è tenuta a Parma il 9 luglio 2002 presso l’Auditorium Centro Congressi “S. Elisabetta” del Campus Universitario.
Nel 1999 e nel 2003 ha curato la realizzazione dell’annuario che riporta l’intera l’attività scientifica svolta dall’UCADH.

Dal 2005 è membro del centro Interuniversitario sulla Neurofisiologia del Dolore (CIND)

Ruoli in Società scientifiche
- Dal 1998 socio della Società Italiana di Neurologia (SIN)
- Dal 1998 socio della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee (SISC)
- Dal 2002 socio della International Headache Society (IHS)
- Dal 2002 socio della American Headache Society (AHS)
- Socio fondatore della Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee (ANIRCEF) istituita nel 2002
- Dal 2004 socio della Associazione Italiana di Neuroepidemiologia
- Dal 2004 ricopre il ruolo di Revisore dei Conti dell’ANIRCEF

Relazioni a congressi e convegni
Ha partecipato in qualità di relatore a 4 Congressi Internazionali e a 35 Congressi e Corsi Nazionali in ambito neurologico. Ha esposto i risultati delle proprie ricerche scientifiche attraverso la presentazione di poster in 13 Congressi Internazionali e ad 1 Congresso Nazionale.

Frequenza presso Istituti di ricerca italiani
Dal 2004 frequenta l’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” di Milano collaborando con il prof. Ettore Beghi in progetti di ricerca in ambito neurologico.

Frequenza presso Istituti clinici e di ricerca esteri
Nel corso dell’anno 2001 ha trascorso 6 mesi a Copenhagen collaborando attivamente con il Centro Cefalee di Glostrup, diretto dal Prof. Jes Olesen, in programmi di ricerca articolati nell’ambito della cefalea di tipo tensivo – supervisore Prof. Rigmor Jensen.

Attività editoriali
- Dal 1998 fa parte del comitato di consulenza, tra i collaboratori scientifici, della rivista Confinia Cephalalgica.
- Dal 1999 è stata invitata a far parte della Redazione Scientifica della rivista Confinia Cephalalgica
- Dal 2002 è responsabile della sezione scientifica “Neuroepidemiologia applicata” nel Comitato di Consulenza della rivista Confinia Cephalalgica
- Dal 2002 cura la rassegna “Dalla letteratura Internazionale” nella rivista Confinia Cephalalgica
- Dal 2002 fa parte del Comitato editoriale di Cefalee Today, Bollettino di informazione bimestrale a cura della fondazione CIRNA e Organo ufficiale di Alleanza Cefalalgici (Al.Ce.)
- Dal 2003 è responsabile delle sezioni “Linee guida” e “Congress Highlights” del sito web dell’ANIRCEF (www.anircef.it)
- Dal 2003 è tra i responsabili della rubrica “Cluster Club Italia” nell’ambito del sito web www.cefalea.it
- Nel 2004 ha fatto parte dei gruppi di lavoro per la traduzione in italiano della International Classification of Headache Disorders, 2nd Edition; in particolare si è occupata di “Cefalea a grappolo ed altre cefalalgie autonomico-trigeminali”, “Altre cefalee primarie”, “Cefalea attribuita all’uso di una sostanza o alla sua sospensione”. L’incarico della traduzione è stato ufficialmente affidato dalla International Headache Society alla Società Italiana per lo Studio delle Cefalee.

ATTIVITA’ DIDATTICA
In ambito universitario
Titolare dell’attività didattica integrativa “Cefalee ed algie cranio facciali” dell’insegnamento ufficiale di “Neurologia” dall’anno accademico 2003-2004, presso la Scuola di Specializzazione in Neurologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Parma.

Extrauniversitaria
Nel triennio 2001-2004 ha svolto attività di docenza nei corsi dell’ASC (Associazione per una Scuola delle Cefalee).
Partecipazione in qualità di docente al Board of Qualification in Headache Disorders tenuto presso la Clinica Neurologica I dell’Università di Padova nel 2000.

ATTIVITA’ ASSISTENZIALE
- Dal dicembre 2002 collabora nello svolgimento dell’attività assistenziale presso i reparti degenza della U.O. di Neurologia dell’Azienza Ospedaliera-Universitaria di Parma.
- Dal mese di aprile 1996 partecipa attivamente all’attività ambulatoriale del Centro Cefalee dell’Università degli Studi di Parma. Dal 2002 si occupa personalmente, dopo un training effettuato all’Istituto Neurologico “C.Besta” con la dr.ssa Licia Grazzi, della terapia con biofeedback nelle cefalee primarie.
- Dal 2004 svolge attività specialistica ambulatoriale di Neurologia per pazienti dell’Azienda Sanitaria Locale di Parma.

ALTRE ESPERIENZE PROFESSIONALI
- Dal 1998 è attivamente coinvolta nelle attività di Associazioni per i pazienti Cefalalgici – Associazione Italiana Cefalalgici (AIC) e Alleanza Cefalalgici (Al.Ce.); realizza articoli divulgativi sulle riviste ufficiali di suddette associazioni.
- Nel 2002 è stata nominata tra i responsabili del Cluster Club Italiano fondato dal Prof. Giuseppe Nappi.
- Dal 2003 presta attività di consulenza scientifica per l’industria farmaceutica Almirall s.p.a.

LINGUE STRANIERE
Ottima conoscenza della lingua inglese approfondita durante periodi di vacanze-studio condotti in Irlanda, Svezia, Olanda, Danimarca e con lezioni private con madre lingua inglese.

CONOSCENZE INFORMATICHE
- Conoscenza del sistema operativo MS-DOS, ambiente Windows 2000 e XP e i seguenti pacchetti operativi: Office Professional 2000 e SPSS 11.5
- Utilizzo dei più diffusi programmi medici in Windows
- Conoscenza a fini medici e gestionali di Internet

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
704126
FAX

704105