Prof.ssa

PAVESI Maura

Professore di II fascia
Parco Area delle Scienze, 7/A 43124 PARMA
Settore scientifico disciplinare:
FISICA SPERIMENTALE (FIS/01)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca
  • Terza Missione

Laureata in Fisica nel 1994 con votazione 110/110 e Lode presso l’Università di Parma con una tesi sugli effetti da portatori caldi in strutture complesse metallo-isolante-semiconduttore. Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Fisica nel 1998 e la Specializzazione in Scienza e Tecnologie dei Materiali nel 1999. Dal 2000 al 2005 ha ricoperto il ruolo di ricercatore a tempo determinato INFM occupandosi della caratterizzazione teorica e sperimentale di dispositivi submicrometrici a semiconduttore. Nel 2005 è stata titolare di un assegno di ricerca (MIST E-R) presso l'Istituto IMEM-CNR per la crescita e caratterizzazione di materiali nanostrutturati per applicazioni optoelettroniche e sensoristiche. Dal 2006 al 2017 ha ricoperto il ruolo di Ricercatore Universitario e dal 2018 è Professore di II Fascia per il SSD FIS/01 presso l’Università di Parma. Ha partecipato a numerosi progetti (MADESS II, MAE, PRIN) ed è stata responsabile locale per un progetto CARIPARMA finalizzato allo sviluppo di una centralina con sensore spettroscopico per l’individuazione di sorgenti radioattive e di un progetto PRIN sulla caratterizzazione di efficienza e degrado in prototipi di LED a MQW a base di nutruri ad elevata brillanza.

L’attività di ricerca, orientata inizialmente alla caratterizzazione dei processi microscopici degenerativi in materiali e dispositivi per elettronica veloce ai fini della diagnostica e dell’affidabilità, si è spostata negli ultimi anni allo studio di nuovi materiali/strutture per optoelettronica, elettronica di potenza, fotovoltaico e sensoristica, con particolare attenzione allo studio delle proprietà ottiche e di trasporto elettrico in materiali massivi, nanostrutturati e strutture multistrato. La conoscenza dei parametri di trasporto, della struttura a bande dei materiali, delle interfacce metallo/semiconduttore e isolante/semiconduttore è fondamentale per l’ottimizzazione dei materiali e la realizzazione di dispositivi efficienti.

E’ socio cofondatore dello spin-off universitario “Smart Photovoltaic Technology” (SPOT s.r.l.). Dal 2014 è referente per il Piano Nazionale Lauree Scientifiche Area Fisica di Parma.

Lunedì ore 11-13 oppure su appuntamento.

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Docente di riferimento

  • Laurea triennale (DM 270) FISICA A.A. 2019/2020
  • Laurea triennale (DM 270) FISICA A.A. 2018/2019
  • Laurea triennale (DM 270) FISICA A.A. 2017/2018
  • Laurea triennale (DM 270) FISICA A.A. 2016/2017
  • Laurea triennale (DM 270) FISICA A.A. 2015/2016

Altri Incarichi

Referente del Piano Lauree Scientifiche per l'Area Fisica - Parma

Membro del Collegio Docenti per il Corso di Dottorato in Scienza e Tecnologia dei Materiali

Membro del Centro Interdipartimentale per l'Energia e l'Ambiente (CIDEA)

Linee di ricerca

L’attività di ricerca, orientata inizialmente alla caratterizzazione dei processi microscopici degenerativi in materiali e dispositivi per elettronica veloce ai fini della diagnostica e dell’affidabilità, si è spostata negli ultimi anni allo studio di nuovi materiali/strutture per optoelettronica, elettronica di potenza, fotovoltaico e sensoristica, con particolare attenzione alle proprietà ottiche e di trasporto da stati di banda estesi e da stati localizzati di materiali massivi, materiali nanostrutturati e giunzioni. La conoscenza dei parametri di trasporto elettrico come mobilità, tempi di vita, tempi di trapping/detrapping, lo studio della struttura a bande e dei livelli di impurezza nella gap proibita di energia, il comportamento delle interfacce metallo/semiconduttore e isolante/semiconduttore nonché l’offset di banda nelle eterogiunzioni è fondamentale per l’ottimizzazione dei materiali e la realizzazione di dispositivi efficienti.

Ultime pubblicazioni:

Orcid

0000-0002-2919-0106

Referente per il Piano Lauree Scientifiche (Area Fisica - Parma)

Contatti

Telefono
905237
FAX

905223

Ubicazione dell'ufficio

Plesso Fisico (Pad. 03)

Primo Piano lato Nord (vicino all'Aula Newton) 

(3N 6 - Codice SI.PE 13.03.1.056)