TECCHIO Tiziano

Docente a contratto
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Ricerca

Il Dr. Tiziano Tecchio è nato a Oppeano (VR) il 4/10/1952.
-Ha conseguito il diploma di maturità classica presso il ginnasio-liceo classico "Stimate" di Verona nell'anno scolastico 1970-71.
-Si è iscritto alla Facoltà Medica dell'Università di Parma nel novembre del 1971 ed ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia nella sessione estiva dell’Anno Accademico 1976-77 con voti 108/110.
-Ha conseguito l'abilitazione all’esercizio della professione medica nel novembre 1977.
-Ha superato il tirocinio pratico ospedaliero previsto dagli artt.74 e segg. del DPR 27/3/69 n. 130 modificato con legge 18/4/75 n. 148 e del DM 28/10/75 nelle discipline di Chirurgia Generale nel 1978 e Chirurgia Toracica nel 1979 con giudizio di "ottimo".
-Nel 1982 ha conseguito la specializzazione in Chirurgia Generale discutendo una tesi su"La simpaticectomia lombare nel trattamento della claudicatio intermittens da trombosi della femorale superficiale" oggetto di pubblicazione e nel 1987 la specializzazione in Chirurgia Vascolare presso l'Università degli Studi di Milano con una tesi dal titolo "I traumi arteriosi nell'infanzia e nell'adolescenza" oggetto anch'essa di pubblicazione.
-Nel 1986 ha conseguito l’idoneità nazionale a Primario di Chirurgia Generale .
-Dal 20 luglio 1977 al 31 luglio 1980 ha frequentato,in qualità di assistente volontario l’Istituto di Clinica Chirurgica Generale,divenendo poi Ricercatore Universitario Confermato presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma , dapprima, nel settore scientifico disciplinare F18 (Chirurgia Generale ) e,dal 1 aprile 1999, nel settore scientifico disciplinare Med 22 ( Chirurgia Vascolare).
-Dal 1° maggio 1991 al 2000 è aiuto corresponsabile (qualifica riconosciuta ai soli fini assistenziali ai sensi e per gli effetti dell'art.102 del DPR 382/80) dapprima presso l’Istituto di Clinica Chirurgica Generale ,Toracica e Vascolare e,successivamente,presso l’Unità Operativa Complessa di Chirurgia Vascolare,dove ricopre in seguito dal 1° gennaio 2000 al 31 maggio 2002 l'inarico di "Case Manager Esperto"e dal 1° giugno 2002al 30 aprile 2005 l'incarico di " Case Manager Coordinatore" successivamente trasformato dal 1° maggio 2005 a tutt'oggi in Incarico ad Alta Specializzazione ( I.A.S. )per la seguente attività "Programmazione e Coordinamento dell'attività di Day Surgery oltre a sovraintendere all'attività formativa specifica dei giovani specializzandi che affericono al servizio presso l'Unità Operativa Complessa di Chirurgia Vascolare".
-E' socio ordinario della S.I.C.V.E. dopo esserlo stato dal 1983 della Società Italiana di Chirurgia Cardiaca e Vascolare.
-Dall’anno accademico 1990-91 svolge attività didattica presso numerose Scuole di Specializzazione della Facoltà di Medicina dell’Università di Parma e da anni è insegnante ufficiale di Chirurgia Vascolare (con moduli didattici) e di Emergenze Chirurgiche al corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia e al corso di Laurea in Scienze Infermieristiche e Scienze Motorie.(vedi all. Pdf)
-Per gli anni 1992,94,95,96,97,98,2000,2002,2004,2006 ha ottenuto finanziamenti dall'Università ( erogati dal Mnistero della Pubblica Istruzione quota 60% e Fil.)per vari progetti di ricerca scientifica (v. all. Pdf).
-Dal 2009 fa parte di un Gruppo Comunitario di Ricerca per un progetto triennale sulla studio della placca carotidea vulnerabile v. all. Pdf pag. 82 elink www.artreat.com)finanziato con fondi erogati dalla Comunità Europea.
-Ha frequentato corsi di perfezionamento e stages presso altri centri universitari italiani e stranieri di prestigio ed in particolare si segnalano due periodi di comando presso il Servizio di Chirurgia Vascolare del gruppo ospedaliero Pitiè-Salpetrière di Parigi,diretto dal Prof. Edouard Kieffer (vedi all. in Pdf).
-L’interesse scientifico e la ricerca , nell’ambito della Chirurgia Vascolare,sono indirizzati alle tecniche endovascolari sia per quanto riguarda la patologia aneurismatica dell’aorta addominale che la patologia steno-ostruttiva carotidea e del distretto arterioso periferico. Negi ultimi anni si è dedicato anche all’approccio chirurgico mini-invasivo nel trattamento degli aneurismi dell'aorta addominale ,come dimostrano le pubblicazioni scientifiche e le numerose partecipazione a Congressi Nazionali e internazionali con contributi personali.
-Negli anni è pervenuto ad una totale autonomia in sala operatoria:tale attività è documentata da una casistica operatoria personale comprendente più di 3000 interventi di alta e altissima chirurgia nel settore della Chirurgia Vascolare,oltre ad una corposa esperienza preecedente come Chirurgo generale.
-L'attività scientifica è documentata da 180 contributi scientifici editi a stampa su riviste nazionali ed internazionali riguardanti i vari aspetti della patologia vascolare.

Linee di ricerca:
-Approccio chirurgico mini -invasivo nel trattamento “open”della patologia aneurismatica dell’aorta e delle stenosi carotidee.
-Trattamento endovascolare degli aneurismi dell’aorta toracica e addominale.
-Trattamento ibrido delle arteriopatie periferiche.
-Ricerca Europea sulla “placca carotidea vulnerabile”.(ArTreat . v. link www.artreat.com)

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
033538