Prof.ssa

FERRARI Elena

Ricercatore
Via Gramsci, 14 43126 PARMA
Full time Equivalent: 
1
Settore scientifico disciplinare:
BIOCHIMICA (BIO/10)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Ferrari Elena

Dipartimento di Medicina e Chirurgia - Sezione di Biochimica

Via Volturno, 39, 43123 Parma

telefono: 0521 033822 fax: 0521 033802 e-mail: elena.ferrari@unipr.it

STUDI UNIVERSITARI E TITOLI ACQUISITI

• Diploma di Liceo Classico

• Laurea in Scienze Biologiche conseguita con votazione 110/110 e lode presso l’Università degli Studi di Parma

• Vincitrice del concorso per una borsa di addestramento presso la Stazione Sperimentale per l’Industria delle Conserve Alimentari in Parma nel 1992

• Titolo di Dottore di Ricerca in Biologia e Patologia Molecolare X ciclo, conseguito presso l’Università degli Studi di Parma in data 17 febbraio 1998, discutendo una tesi dal titolo: “La proteina feromonale Major Urinary Protein in Mus musculus: espressione della proteina ricombinante ed indagini molecolari sull’organo recettoriale feromonale”

• attività di ricerca di Post-Dottorato relativa al settore disciplinare BIO/10: “Espressione di porzioni attive di recettori V2N isolati nell’organo vomeronasale di topo”

• A decorrere dal 19 gennaio 2005 è nominata Ricercatore Universitario per il Settore Scientifico-Disciplinare BIO/10, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma

• A decorrere dal 19 gennaio 2008 è immessa nella fascia dei Ricercatori Confermati

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Principali linee di ricerca

ESPERIMENTO PILOTA PER LA DIAGNOSTICA MOLECOLARE DI ALLERGIE ASSOCIATE AD ASMA E RINOCONGIUNTIVITE

Progetto pilota per la diagnosi molecolare dell’allergia a proteine urinarie di topo tramite l’utilizzo dell’allergene ricombinante rMus m 1. Finalità: caratterizzazione della reattività dell’allergene con IgE di siero di paziente allergico in prospettiva di un utilizzo diagnostico e clinico. Azioni in corso: 1) messa a punto di saggi in vitro per l’analisi qualitativa e quantitativa della reattività IgE di pazienti allergici con l’allergene ricombinante rMus m 1 e con allergeni cross-reattivi, 2) allestimento di un panel di allergeni omologhi a Mus m 1, per la messa a punto di un kit diagnostico che valuti la cross-reattività sierologica e determini il profilo di sensibilizzazione specifico del paziente allergico. Potenziali ricadute: progresso nella diagnosi molecolare e nel disegno di trattamenti immunoterapici “patient tailored”, nell'ottica della medicina personalizzata.

PROTEIN ENGENEERING ED ALLERGOLOGIA MOLECOLARE

Studio mutagenico mirato a residui conservati dell'allergene ricombinante rMus m 1. Finalità: 1) studi conformazionali mirati alla comprensione dei determinanti strutturali del folding, 2) progettazione e produzione di campioni ipoallergenici per un’efficace immunoterapia, 3) produzione di campioni allergenici ricombinanti omogenei, con incremento di stabilità e reversibilità del  folding, caratterizzazione del loro potenziale allergenico. Azioni in corso: applicazione di tecniche spettroscopiche (Fluorescenza, Dicroismo Circolare, Dynamic Light Scattering) per investigare le alterazioni conformazionali conseguite e la propensione alla aggregazione. Potenziali ricadute: produzione di strumenti di diagnostica molecolare e/o di vaccini ricombinanti per una efficace prevenzione della progressione sintomatologica dello stato allergico dei pazienti.

PEPTIDI ANTIMICROBICI

Caratterizzazione delle proprietà antimicrobiche di peptidi sintetici. Finalità: definizione del loro potenziale antimicrobico, del meccanismo d’azione, del grado di selettività, tossicità e della propensione all’aggregazione. Azioni in corso: indagini conformazionali e studi di aggregazione molecolare. Potenziali ricadute: sviluppo di nuovi farmaci antimicrobici, agenti antibatterci e/o antifungini, in risposta all’emergenza connessa allo sviluppo di microorganismi patogeni multi-resistenti.

Lunedì mattina, previo appuntamento

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente di riferimento

Docente tutor

Altri Incarichi

Linee di ricerca

ESPERIMENTO PILOTA PER LA DIAGNOSTICA MOLECOLARE DI ALLERGIE ASSOCIATE AD ASMA E RINOCONGIUNTIVITE Progetto pilota per la diagnosi molecolare dell’allergia a proteine urinarie di topo tramite l’utilizzo dell’allergene ricombinante rMus m 1. Finalità: caratterizzazione della reattività dell’allergene con IgE di siero di paziente allergico in prospettiva di un utilizzo diagnostico e clinico. Azioni in corso: 1) messa a punto di saggi in vitro per l’analisi qualitativa e quantitativa della reattività IgE di pazienti allergici con l’allergene ricombinante rMus m 1 e con allergeni cross-reattivi, 2) allestimento di un panel di allergeni omologhi a Mus m 1, per la messa a punto di un kit diagnostico che valuti la cross-reattività sierologica e determini il profilo di sensibilizzazione specifico del paziente allergico. Potenziali ricadute: progresso nella diagnosi molecolare e nel disegno di trattamenti immunoterapici “patient tailored”, nell'ottica della medicina personalizzata. PROTEIN ENGENEERING ED ALLERGOLOGIA MOLECOLARE Studio mutagenico mirato a residui conservati dell'allergene ricombinante rMus m 1. Finalità: 1) studi conformazionali mirati alla comprensione dei determinanti strutturali del folding, 2) progettazione e produzione di campioni ipoallergenici per un’efficace immunoterapia, 3) produzione di campioni allergenici ricombinanti omogenei, con incremento di stabilità e reversibilità del folding, caratterizzazione del loro potenziale allergenico. Azioni in corso: applicazione di tecniche spettroscopiche (Fluorescenza, Dicroismo Circolare, Dynamic Light Scattering) per investigare le alterazioni conformazionali conseguite e la propensione alla aggregazione. Potenziali ricadute: produzione di strumenti di diagnostica molecolare e/o di vaccini ricombinanti per una efficace prevenzione della progressione sintomatologica dello stato allergico dei pazienti. PEPTIDI ANTIMICROBICI Caratterizzazione delle proprietà antimicrobiche di peptidi sintetici. Finalità: definizione del loro potenziale antimicrobico, del meccanismo d’azione, del grado di selettività, tossicità e della propensione all’aggregazione. Azioni in corso: indagini conformazionali e studi di aggregazione molecolare. Potenziali ricadute: sviluppo di nuovi farmaci antimicrobici, agenti antibatterci e/o antifungini, in risposta all’emergenza connessa allo sviluppo di microorganismi patogeni multi-resistenti.  

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
033822
Ubicazione dell'ufficio

Plesso Biotecnologico - Sezione di Biochimica

Blocco B, II piano

via Volturno, 39

43125 Parma