Prof.ssa

CARERI Maria

Professore di I fascia
Parco Area delle Scienze, 11/a 43124 PARMA
Settore scientifico disciplinare:
CHIMICA ANALITICA (CHIM/01)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Si laurea in Chimica presso l'Università degli Studi di Parma nel 1987 con la votazione di 110/110 e lode. Consegue il Diploma di Specializzazione in Chimica e Tecnologia Alimentari nel 1989 con la votazione di 50/50 e lode e il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche nel 1991 presso l'Università degli Studi di Parma.
POSIZIONE ACCADEMICA ATTUALE
Dal 1 Ottobre 2001 è Professore Universitario di I fascia di Chimica Analitica presso il Dipartimento di Chimica (dal 1 Gennaio 2017 Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale) dell’Università di Parma.
POSIZIONI ACCADEMICHE PRECEDENTI
Dal 1992 è Ricercatore Universitario e dal 1 Novembre 1998 al 1 Ottobre 2001 è Professore Universitario di II fascia di Chimica Analitica presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'Università di Parma.

RUOLI RICOPERTI NELL’AMBITO ACCADEMICO
Direttore del Dipartimento di Chimica e Membro del Senato Accademico dell’Università di Parma dal 25 Luglio 2012 al 31 Dicembre 2016.
Membro eletto del Consiglio di Amministrazione dell'Università di Parma dal 1 Gennaio 2017 al 31 Dicembre 2020.
Rappresentante per l'Università di Parma nella infrastruttura JRU METROFOOD-IT "Metrologia nel campo degli alimenti e della nutrizione" dal 2017.
Presidente del Corso per Master Universitario di II livello in “Sistema Qualità nel Laboratorio Chimico Analitico” (Università di Parma) dall’anno accademico 2001-2002 all’anno accademico 2010-2011.
Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze e Tecnologie Alimentari dell’Università di Parma per i cicli 19°, 20°, 21°, 22°, 23° e 24° a far data dal 1/1/2004.
Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche dell’Università di Parma a far data dal 1/1/2011.
Membro del Comitato di Indirizzo e Monitoraggio Scientifico ed Industriale (CIMSI) delle attività di ASTER e della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna, in rappresentanza dell’Università di Parma nel triennio 2011-2013; dal 2014 al 2017 Membro del Consiglio di Consultazione Industriale e Scientifico di Aster.
Membro del Centro Interdipartimentale di Ricerca SITEIA.PR, Sicurezza Tecnologie Innovazioni Agroalimentare e del Centro Interdipartimentale CIDEA (Energia e Ambiente) dell’Università di Parma (Tecnopolo dell’Emilia-Romagna).
Nell’ambito delle attività del Consorzio Interuniversitario “Metodologie Analitiche e Controllo di Qualità”, costituito nel 1998 con sede a Parma, ha tenuto lezioni in Scuole e Corsi rivolti ad operatori di Aziende, Enti Pubblici e Privati, tra i quali Agenzie regionali ARPA, l’Agenzia delle Dogane e l’Associazione Farmaceutici Italiani, aventi come tema la qualità del dato analitico, la validazione dei metodi analitici e l’incertezza di misurazione.

ALTRI TITOLI
Presidente eletto della Divisione di Chimica Analitica della Società Chimica Italiana nel triennio 2007-2009.
Presidente del Tavolo di Lavoro sull'accreditamento dei laboratori chimici nell’ambito della Presidenza della Divisione di Chimica Analitica, in collaborazione con SINAL e con l’Organismo di riconoscimento dei Laboratori dell’Istituto Superiore di Sanità (su nomina del Presidente della Società Chimica Italiana).
Membro del Tavolo di Lavoro Società Chimica Italiana-Consiglio Universitario Nazionale avente come oggetto la revisione dei settori scientifico disciplinari dell’Area CUN 03-Scienze Chimiche e la discussione di indicatori di attività scientifica e di ricerca (2007-2009).

Membro della Commissione Ricerca della Società Chimica Italiana negli anni 2012 e 2013.
Membro dell’Albo dei Valutatori di Progetti scientifici per il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali (MIPAF) nel 2004.
Membro nel 2005 dell’Albo dei Valutatori del MIUR nell’ambito del primo esercizio di valutazione della ricerca nazionale (VTR) organizzato dal Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (CIVR) (2001-2003).

Direttore della Scuola Nazionale Metodologie Analitiche e Bioanalitiche in Spettrometria di Massa della Società Chimica Italiana dal 2005 al 2014.

ATTIVITA' EDITORIALE
Membro dell’International Advisory Board delle riviste internazionali Analytical and Bioanalytical Chemistry (Springer Verlag) dal 2008 e Current Analytical Chemistry (Bentham Science Publisher) dal 2004; membro dell’Editorial Board del Journal of Chromatography A (Elsevier) dal 2002 fino al 2013.
Revisore per le seguenti riviste: Analytical Chemistry, Analytica Chimica Acta, Chromatographia, Food Chemistry, Journal of Agricultural and Food Chemistry, Journal of Chromatography A and B, Journal of Pharmaceutical and Biomedical Analysis, Journal of Separation Science, Phytochemical Analysis, Phytochemistry, RSC Advances, Talanta, TrAC- Trends in Analytical Chemistry.
Svolge attività editoriale per le case editrici John Wiley & Sons LTD ed Elsevier.
Guest Editor di uno Special Issue del Journal of Chromatography A (2004) dedicato alla tematica "Food Science". Guest Editor di uno Special Issue di Analytical and Bioanalytical Chemistry (2011) dedicato alla tematica "Advances in analytical mass spectrometry". Co-Guest Editor della Topical Collection “Chemical Sensing Systems” di Analytical and Bioanalytical Chemistry, 2016 (Guest Editors: Maria Careri, Marco Giannetto, Renato Seeber).
Referee del libro “Liquid Chromatography-Mass Spectrometry: An Introduction”, Robert E. Ardrey, John Wiley & Sons LTD, Chichester, 2003 per conto della casa editrice John Wiley & Sons LTD.
Referee del libro “Food Contaminants and Residue Analysis”, 1st edition, Yolanda Picó, Elsevier, Amsterdam, The Netherlands, 2006, per conto della casa editrice Elsevier
Recensione in rivista del libro Colin Poole (Ed.): Gas chromatography, Elsevier, Amsterdam, The Netherlands, 2012, a cura di Careri Maria, Analytical and Bioanalytical Chemistry, 2013, vol. 405, p. 5855-5856, ISSN: 1618-2642, DOI: 10.1007/s00216-013-7007-
Recensione in rivista del libro Rocco Mazzeo (Ed.): Analytical Chemistry for Cultural Heritage, Springer, Switzerland, 2017, a cura di Careri Maria, Analytical and Bioanalytical Chemistry, 2017, vol. 409, p. 5191–5193, DOI: 10.1007/s00216-017-0492-6.

Autore di review e capitoli di libri su argomenti di cromatografia e spettrometria di massa (MS) nel settore ambientale e degli alimenti. Autore del capitolo “Gas Chromatography-Mass Spectrometry Analysis of Flavors and Fragrances” pubblicato sul libro “Current Practice of Gas Chromatography-Mass Spectrometry”, Ed. W.M.A. Niessen, Marcel Dekker, Inc., New York, 2001, pp. 409-440. Autore delle review ad invito: “Recent advances in the application of mass spectrometry in food-related analysis”, Journal of Chromatography A, vol. 970, 2002, pp. 3-64 e “Analysis of food proteins and peptides by chromatography and mass spectrometry”, Journal of Chromatography A, vol. 1000, 2003, pp. 609-635. Autore del capitolo “The Role of GC-MS and LC-MS in Monitoring and Regulatory Analysis of Contaminants in Food”, in Encyclopedia of Mass Spectrometry, vol. 8: Hyphenated Methods, Eds. Michael Gross and Richard Caprioli, Elsevier, 2006. Autore del capitolo “Liquid Chromatography/Mass Spectrometry in Environmental Analysis”, in Encyclopedia of Analytical Chemistry: Instrumentation and Applications, Ed.-in-chief R.A. Meyers, J. Wiley & Sons, Chichester, 2015, aggiornamento del capitolo pubblicato sull’Encyclopedia of Analytical Chemistry (John Wiley & Sons, Ltd) nel 2000.

Ha tenuto conferenze su invito a numerosi congressi nazionali e internazionali, le più recenti delle quali al Congresso Internazionale 2nd IMEKOFOODS “Metrology Promoting Objective and Measurable Food Quality and Safety”, organizzato da IMEKO, International Measurements Confederation (Ottobre 2016) e alla XL edizione del Convegno “Colloquium Spectroscopicum Internationale (CSI)” (Giugno 2017).

L'attività scientifica è documentata da circa 190 pubblicazioni su riviste a diffusione internazionale, 3 capitoli di enciclopedie,1 capitolo di libro, 2 editorials, 2 articoli su “Books in Review” (per conto di Analytical and Bioanalytical Chemistry), 2 brevetti e da più di 250 comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali e ha riguardato lo sviluppo di materiali innovativi per tecniche di estrazione solvent-free nel campo della sicurezza alimentare e del monitoraggio ambientale, lo sviluppo e la validazione di metodi basati sull'impiego di tecniche analitiche strumentali, in particolare di tecniche basate sulla spettrometria di massa, e l'applicazione di metodi di analisi statistica multivariata in campo alimentare ed ambientale. Ha inoltre sviluppato applicazioni basate su tecniche statistiche di disegno sperimentale per l’ottimizzazione di procedimenti analitici di trattamento dei campioni. Negli ultimi anni l’attenzione è stata rivolta all’applicazione della spettrometria di massa con sorgente electrospray e MALDI-TOF per studi di proteomica strutturale e funzionale, allo sviluppo di nuovi materiali per la sorgente di ionizzazione DESI-MS e MALDI-TOF-MS ed all’applicazione di tecniche di microscopia elettronica SEM in campo alimentare e biologico. Il suo gruppo di ricerca è inoltre attivo nella sensoristica, con sviluppo di biosensori innovativi per la determinazione di biomarker di interesse clinico e di contaminanti ambientali: in questo settore ha co-organizzato il Convegno nazionale GS 2015 (15-17 Giugno 2015) del Gruppo Interdivisionale Sensori della Società Chimica Italiana.

Responsabile Scientifico di numerose Convenzioni e Contratti di Ricerca con Aziende ed Enti Pubblici.
Coordinatore di Unità in progetti di ricerca MIUR e ISPELS; coordinatore di Unità locale in progetti PRIN.

Nel 2018 ha ottenuto il conferimento della medaglia “Arnaldo Liberti” dalla Divisione di Chimica Analitica congiuntamente alla Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali ed al Gruppo Interdivisionale di Scienza delle Separazioni della Società Chimica Italiana.

Su appuntamento, inviando una mail all'indirizzo maria.careri@unipr.it

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Docente di riferimento

  • Laurea triennale (DM 270) CHIMICA A.A. 2019/2020
  • Laurea triennale (DM 270) CHIMICA A.A. 2018/2019
  • Laurea triennale (DM 270) CHIMICA A.A. 2017/2018
  • Laurea triennale (DM 270) CHIMICA A.A. 2016/2017
  • Laurea triennale (DM 270) CHIMICA A.A. 2015/2016
  • Laurea triennale (DM 270) CHIMICA A.A. 2014/2015

Altri Incarichi

 

• Membro eletto del Consiglio di Amministrazione dell'Università di Parma (2017-2020)

• Rappresentante per l'Università di Parma nella infrastruttura JRU METROFOOD-IT "Metrologia nel campo degli alimenti e della nutrizione" dal 2017

• Rappresentante dell’Università di Parma nel Consiglio di Consultazione Industriale e Scientifico di Aster (2014-2017)

• Direttore del Dipartimento di Chimica e Membro del Senato Accademico dell’Università di Parma (2012-2016)

• Rappresentante dell’Università di Parma nel Comitato di Indirizzo e Monitoraggio Scientifico ed Industriale (CIMSI) delle attività di ASTER e della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna (2011-2013)

• Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Scienze Chimiche” dell’Università di Parma

 • Membro del Collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in " Scienze e Tecnologie Alimentari", Università di Parma (2004-2010)

• Presidente del Corso per Master Universitario di II livello in “Sistema Qualità nel Laboratorio Chimico Analitico” (Università di Parma) (a.a. 2001-2002 – a.a. 2010-2011)

• Direttore della Scuola Nazionale “Metodologie Analitiche e Bioanalitiche in Spettrometria di Massa” della Società Chimica Italiana (2005-2014)

• Presidente eletto della Divisione di Chimica Analitica della Società Chimica Italiana (2007-2009)

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
905477
FAX

905557