Prof.ssa

IANIERI Adriana

Professore di I fascia
Parco Area delle Scienze, 27/A 43124 PARMA
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Testo italiano
La Prof.ssa Adriana Ianieri è Professore ordinario in "Ispezione ed Igiene degli alimenti di origine animale". Si occupa da circa trent' anni di Ispezione e controllo degli alimenti di origine animale e di microbiologia degli alimenti di origine animale, con particolare attenzione agli aspetti sanitari sia di natura chimica che microbiologica. In particolare le sue principali attività di ricerca hanno riguardato le contaminazioni microbiologiche delle carcasse, dei prodotti carnei, prodotti della pesca e le diverse tecniche di decontaminazione.
Ha una lunga esperienza nello studio di patogeni quali Salmonella spp., Campylobacter spp., Listeria monocytogenes, Escherichia coli O157 e Staphylococcus aureus meticillino-resistante isolati da alimenti e ambienti di produzione. Si è occupata inoltre della problematica biofilm batterici negli ambienti di lavorazione.
Ha partecipato in qualità di esperto presso il Ministero della Salute (“DIREZIONE GENERALE ALIMENTI E NUTRIZIONE”) al tavolo programmatico sulle bozze dei nuovi Regolamenti di ispezione delle carni (“Pacchetto igiene” - 2001).
E' stata Direttore della Scuola di Specializzazione in Ispezione degli alimenti di origine animale “G. Tiecco” presso l'Università degli Studi di Teramo (1999-2005).
E’ stata Direttore del Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell'Università di Teramo (2001-2004).
E' membro del Comitato Scientifico di esperti del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali per la valutazione della ricerca nazionale in tema di politica agricola.
E' stata Esperto esterno del Consiglio Superiore di Sanità (2007/2009).
Dal 2008 al 2014 è stata componente del Comitato Nazionale per la Sicurezza Alimentare (Ministero della Salute / Ministero delle Politiche Agricole e Forestali)
Dal 2014 al 2017 è stata Presidente della Sezione IV del Consiglio Superiore di Sanità
E' componente dell'EFSA’s expert database.
E' esperto italiano presso l'Accademia Cinese delle Scienze Agricole con lo scopo di valutare possibili cooperazioni bilaterali.
E' stata componente del comitato esecutivo nel dottorato di ricerca internazionale in "Inspective and Sanitary Concerns in Animal Production in Exchanges between the European Union and the People's Republic of China" con sede amministrativa presso l'università di Pisa.
E’ componente del Laboratorio di Sicurezza Tecnologie Innovazione Agroalimentare (SITEIA) nell’ambito del programma della Regione Emilia-Romagna per la Ricerca Industriale, l’Innovazione e il Trasferimento Tecnologico.
E’ membro del Centro Interdipartimentale del Packaging (CIPACK) dell’Università degli Studi di Parma.
E’ Partner, Membro del Management Committee e CoLeader del WP2 nell’ambito della COST ACTION (COST FA1202: Full proposal reference oc-2011-2-10717) - “A European Network For Mitigating Bacterial Colonisation and Persistence On Foods and Food Processing Environments”
E' ed è stata coordinatore di diversi progetti nazionali (PRIN, FIL, MIPAF) ed internazionali (coordinatore del partner n.6 nel 5th Framework Programme “Assessment and improvement of safety of traditional dry sausages from producers to consumers” – Quality of Life and Management of Living Resources; coordinatore del WG - Parma, nell’ambito del progetto europeo “DRYCHECK” - 7° Programma Quadro).
Ha indirizzato le sue ricerche nel settore dell'igiene e della qualità degli alimenti di origine animale con particolare attenzione alle problematiche ispettive e sanitarie. Gli studi condotti hanno affrontato, sia nell'ambito di rassegne analitiche che in relazione a specifici aspetti microbiologici, il ruolo che i diversi prodotti di origine animale possono avere quale fonte di tossinfezione alimentare per l'uomo. Numerose ricerche sono state effettuate al fine di approfondire gli aspetti relativi ai fattori di patogenicità batterica e al loro ruolo nel determinismo delle tossinfezioni alimentari. L'attività di ricerca relativa al rischio chimico tratta dei problemi tossicologici relativi ai processi ossidativi dei grassi (colesterolo, acidi grassi polinsaturi), ai residui di antibiotici nel latte e nei prodotti carnei ed alla contaminazione da metalli pesanti e pesticidi negli alimenti di OA. Sono stati fatti studi per confrontare la sicurezza dei prodotti convenzionali con quelli prodotti secondo il metodo biologico. Sono state effettuate attività di certificazione dei prodotti tipici condotte mediante tecniche di elettroforesi bidimensionale nonché tecniche di biologia molecolare. La attività di ricerca della Prof.ssa Ianieri si è concretizzata nella pubblicazione, su riviste nazionali ed internazionali, di oltre 200 articoli

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni: