Prof.

ZERBI Andrea

Professore di II fascia
Settore scientifico disciplinare:
DISEGNO (ICAR/17)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Nel 1993 si laurea in Architettura con votazione 100/100 presso il Politecnico di Milano. Nel 2000 consegue il titolo di Dottore di Ricerca in "Disegno e Rilievo del Patrimonio Edilizio", XI ciclo, presso l'Università degli Studi di Ancona. Dal 2001 al 2005 è Assegnista per la collaborazione ad attività di Ricerca per il Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17 – Disegno presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Dall'A.A. 2002-2003 all'A.A. 2005-2006 è professore a contratto del corso di Disegno nell'ambito di diversi laboratori di disegno presso la Facoltà del Design del Politecnico di Milano. Dall'A.A. 2003-2004 all'A.A. 2005-2006 è nominato professore a contratto del corso di Disegno dell’Architettura nel corso di Laurea Specialistica in Architettura presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Dal 2006 è Ricercatore Universitario di ruolo per il Settore Scientifico-Disciplinare ICAR/17 “Disegno”, presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Parma, con afferenza al Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura. Dal 2015 è Professore Associato per il Settore Scientifico-Disciplinare ICAR/17 “Disegno”, presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Parma, con afferenza al Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura. Dal 2005-2006 svolge per affidamento diversi corsi sia nei corsi di laurea legati all'ambito dell'architettura, sia in quelli dell'ingegneria civile.. Prima in qualità di laureato frequentatore, poi di dottorando di ricerca, ha partecipato alle attività di ricerca sia autonomamente sia in collaborazione con i docenti titolari dei corsi di Disegno e di Disegno Edile delle Facoltà di Ingegneria e di Architettura dell’Università degli Studi di Parma. L’attività di ricerca scientifica svolta si è sviluppata prevalentemente nei settori del Disegno e del Rilievo dell’architettura. L’attenzione si è in particolar modo concentrata sulle tematiche di ricerca legate ai metodi di rappresentazione. A tale proposito gli approfondimenti hanno riguardato soprattutto il Disegno, le applicazioni di Geometria Descrittiva, le tecniche automatiche di rappresentazione e la modellazione grafica e digitale. Particolare rilevanza ha assunto la ricerca legata all'utilizzo dei mezzi informatici per la restituzione grafica tanto del progetto di architettura quanto del rilievo di edilizia monumentale storica. Nel contempo si è occupato anche della realizzazione di database per la gestione informatizzata dei dati in ambito edilizio. Dal 1995 partecipa alle ricerche nazionali nell'ambito della rappresentazione. A partire dallo stesso anno ha iniziato un’attività quasi ininterrotta di rilievo di importanti architetture storiche, sia sul territorio nazionale sia all’estero. Le esperienze svolte hanno permesso di sperimentare l’integrazione fra i diversi metodi di rilievo e di assumere competenze nell’ambito del rilievo topografico, fotogrammetrico e laser-scanner 3D. Al fine di presentare gli esiti delle esperienze condotte, ha pubblicato con continuità articoli su rivista e saggi in volumi collettanei, nonché contributi in atti di convegni nazionali e internazionali, sui temi della Geometria Descrittiva, del Rilievo, del Disegno di progetto, ma soprattutto sul Rilievo e sulla Rappresentazione dell’architettura storica. Prima in qualità di Dottore di Ricerca, poi come Ricercatore Universitario, è parte di un gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Paolo Giandebiaggi presso il Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università di parma, che opera sui temi delle applicazioni informatiche e multimediali, nonché sui temi del Disegno e del Rilievo dell’architettura e della città. Nello specifico ha operato nelle seguenti ricerche istituzionali: NEI GRUPPI MURST 40% - COFIN – PRIN _1996: RAPPRESENTAZIONE DELL’ARCHITETTURA E DELL’AMBIENTE: PRINCIPI COSTITUTIVI DEL PROGETTO TRA ARTIFICIO E NATURA Coord. Prof. Costantino Corsini Titolo specifico del progetto di ricerca svolta dall’unità operativa dell’Università di Parma: Il rapporto tra artificio e natura nelle città di mare: Trieste, e di terra: Parma – Coord. Unità operativa : Prof. Giovanni Ceiner. _1998-1999: STRUMENTI E CRITERI PER L’ANALISI E LA RIQUALIFICAZIONE DEI MARGINI URBANI DEGRADATI Coord. Naz.: Prof. Roberto de Rubertis Titolo specifico del progetto di ricerca svolta dall’unità operativa dell’Università di Parma: Analisi grafica per il monitoraggio delle strutturazioni formali e tecnologico-costruttive dell’architettura nel margine tra città e territorio– Coord. Unità operativa : Prof. Alberto Mambriani. _2000-2001: IL RILEVAMENTO URBANO: TIPOLOGIA, PROCEDURE, INFORMATIZZAZIONE Coord. Naz.: Prof. Cesare Cundari Titolo specifico del progetto di ricerca svolta dall’unità operativa dell’Università di Parma: Parma -rilievo dell’immagine urbana: elementi, tipologie, caratteristiche nei percorsi principali (Parma e la via Emilia) – Coord. Unità operativa : Prof. Paolo Giandebiaggi. _2002-2003: IL RILIEVO URBANO PER “SISTEMI COMPLESSI”: UN NUOVO PROTOCOLLO PER UN SISTEMA INFORMATIVO DI DOCUMENTAZIONE E GESTIONE DELLA CITTA’ Coord. Naz.: Prof. Cesare Cundari Titolo specifico del progetto di ricerca svolta dall’unità operativa dell’Università di Parma: Rilievo urbano e documentazione degli organismi conventuali trasformati: da sistema architettonico religioso a sistema urbano infrastrutturale - Coord. Unità operativa : Prof. Paolo Giandebiaggi. _2004-2005: CODIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE PER LA RAPPRESENTAZIONE E LA GESTIONE INFORMATIZZATA FINALIZZATA ALLA TRASFORMAZIONE DELL’ARCHITETTURA E DELLA CITTA’ Coord. Naz.: Prof. Vitale Cardone Titolo specifico del progetto di ricerca svolta dall’unità operativa dell’Università di Parma: Individuazione degli elementi caratterizzanti per il controllo delle dinamiche trasformative della città e loro organizzazione in sistemi informativi: la periferia storicizzata - Coord. Unità operativa : Prof. Paolo Giandebiaggi. NEI GRUPPI MURST 60% - FIL: _1997-1998: IL DISEGNO DI ARCHITETTURA DALL’ILLUMINISMO AI GIORNI NOSTRI Responsabile della ricerca: Prof. Alberto Mambriani L’indagine è stata finalizzata a verificare l’attualizzazione delle forme espressive grafiche del passato attraverso un’approfondita indagine sull’iconografia storica e tramite l’utilizzo delle moderne tecniche informatiche. _2001-2002: STRUMENTI INFORMATICI PER IL RILIEVO E LA RAPPRESENTAZIONE DEL PATRIMONIO EDILIZIO STORICO Responsabile della ricerca: Prof. Paolo Giandebiaggi La ricerca vuole sperimentare l’utilizzo di alcuni strumenti informatici realizzati per la rappresentazione dell’architettura contemporanea e del patrimonio edilizio storico, attraverso la realizzazione di disegni di architetture rilevate nel contesto urbano e territoriale parmense. _2003-2004-2005-2006: STRUMENTI E TECNICHE INFORMATIZZATE PER LA RAPPRESENTAZIONE E LA GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE E DEI DATI DERIVANTI DAL RILIEVO DI EDILIZIA STORICA Responsabile della ricerca: Prof. Paolo Giandebiaggi La ricerca prevede di sperimentare la creazione e l’applicazione di uno specifico sistema informativo per la catalogazione dei dati dimensionali e, insieme, di tutta la documentazione fotografica, storico-iconografica, normativa, ecc., relativa al patrimonio architettonico storico oggetto d’indagine. _2007: STRUMENTI E TECNICHE INFORMATIZZATE PER LA DOCUMENTAZIONE, L’ANALISI E LA RAPPRESENTAZIONE DELLA CITTÀ STORICIZZATA Responsabile della ricerca: Prof. Paolo Giandebiaggi La ricerca prevede l’analisi e la messa a punto di strumenti e tecniche informatizzate per la conoscenza approfondita della parte storicizzata della città immediatamente esterna al centro storico, attraverso la raccolta e la catalogazione della documentazione iconografica e normativa, nonché attraverso la sua analisi conoscitiva successivamente espressa attraverso specifiche rappresentazioni grafiche e raccolta in opportuni sistemi di catalogazione informatizzata. NELL’AMBITO DEI PROGRAMMI PER L’INCENTIVAZIONE DEL PROCESSO DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO: _2004-2005-2006: IL RILIEVO DELL’ANFITEATRO DI DURAZZO: CONOSCENZA DI UN MONUMENTO PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE MONDIALE Responsabile della ricerca: Prof. paolo Giandebiaggi La ricerca si inserisce all’interno della collaborazione scientifica e tecnica oggetto degli accordi del “Progetto Durres” ed è estesa all’anfiteatro di Durazzo. L’obiettivo è quello di curarne l’indagine e lo studio archeologico, il rilievo e lo studio architettonico, i progetti di restauro, rifunzionalizzazione e valorizzazione. _2007: ANALISI E DIAGNOSI DELLE STRUTTURE DANNEGGIATE DELLA CITTADELLA DI DAMASCO Responsabile della ricerca: Prof. Carlo Blasi Il Ministero della Cultura della Siria ha indetto una procedura ristretta di offerta per l’incarico di “Analisi e Diagnosi delle strutture danneggiate della Cittadella di Damasco”. Il Bando fa parte di un più ampio accordo di collaborazione tra la Repubblica Italiana e la Repubblica Araba Siriana per la valorizzazione della Città di Damasco, e prevede la partecipazione su invito ristretto a esperti di consolidamento e docenti inquadrati in dipartimenti universitari italiani di ricerca. Oggetto del concorso è l’analisi della situazione statica e il progetto di consolidamento di una parte della Cittadella di Damasco, costituita da tre torri in precarie condizioni strutturali. Il Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Ambiente, del Territorio e Architettura ha vinto la procedura suddetta. _2008: PROGETTO PER INTERVENTI DI CONSOLIDAMENTO E RESTAURO ALL’INTERNO DELLA CITTADELLA DI DAMASCO Responsabile della ricerca: Prof. Carlo Blasi La Convenzione di Ricerca tra il Ministero della Cultura della Siria, il Ministero degli Affari Esteri del Governo Italiano e il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell'Ambiente, del Territorio e Architettura dell'Università degli Studi di Parma prosegue la collaborazione che aveva avuto inizio con la convenzione del 2007. In questo caso l’attenzione viene focalizzata sulla realizzazione del progetto di restauro e consolidamento di diverse parti della cittadella, estendendo il campo d’azione rispetto a quanto svolto in precedenza. Ha partecipato attivamente alle seguenti convenzioni e collaborazioni: _2003: RILIEVI, PROVE IN SITU, ANALISI STRUTTURALE E COLLABORAZIONE NELLA REDAZIONE DEL PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DELLE STRUTTURE DI COPERTURA DELLA CHIESA DELL’ABBAZIA DI MONTE OLIVETO MAGGIORE Convenzione di Ricerca tra la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio per le province di Siena e Grosseto ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Responsabile: Prof. Carlo Blasi. _2006: RILIEVO ARCHITETTONICO E VALUTAZIONE STATICA E DI DEGRADO DEL CAMPANILE DEL DUOMO DI MODENA LA GHIRLANDINA Convenzione di Ricerca tra il Comune di Modena ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Responsabile: Prof. Carlo Blasi. _2007: RILIEVO ARCHITETTONICO DI PRECISIONE DI UNA PARETE DEL MUSEO DI SAN SEPOLCRO Convenzione di Ricerca tra la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico della Provincia di Arezzo ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Responsabile: Prof. Carlo Blasi. _2008: LA DEFINIZIONE DI UN SISTEMA INFORMATIVO PER L’INDIVIDUAZIONE, LA CONOSCENZA E LO STUDIO DEI LUOGHI DISMESSI O IN VIA DI DISMISSIONE E DEI CONTENITORI DISPONIBILI NELLA CITTÀ DI PARMA Convenzione di Ricerca tra il Comune di Parma ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Responsabile: Prof. Paolo Giandebiaggi.2008 _2011: CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI STUDI E RICERCHE PER LA RICOSTRUZIONE POST-SISMA DEL 6 APRILE 2009 Convenzione di Ricerca tra il Comune di Navelli (AQ) ed il Dipartimento di Ingegneria Civile, dell’Ambiente, del Territorio e Architettura dell’Università degli Studi di Parma. Responsabile: Prof. Paolo Ventura. Dal XXIV ciclo è membro del collegio Docenti del Dottorato di Ricerca in Forme e Strutture dell’Architettura attivo presso l’Università degli Studi di Parma.

Mercoledì dalle 10.30 alle 13.30

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente tutor

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
905939
Ubicazione dell'ufficio
Dipartimento di Ingegneria e Architettura
Parco Area delle Scienze, 181/A
43124 PARMA