• Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Ricerca

Laureato con lode in Chimica Industriale presso l'Università degli Studi di Parma nel 2012, nel 2016 ha conseguito presso la stessa sede universitaria il titolo di Dottore di Ricerca in Scienza e Tecnologia dei Materiali Innovativi sotto la supervisione del Prof. Enrico Dalcanale. Nel 2013 e nel 2014 ha trascorso brevi periodi presso i laboratori di ricerca del Prof. Pablo Ballester al Institute of Chemical Research of Catalonia (ICIQ), Tarragona (Spagna). Nel 2015 ha trascorso sei mesi presso il gruppo del Prof. Timothy M. Swager al Massachusetts Institute of Technology, Cambridge (USA). Da aprile 2017 è stato assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’Università degli Studi di Milano – Bicocca sotto la supervisione del Prof. Piero E. Sozzani e della Prof.ssa Angiolina Comotti. Da settembre 2019 è Ricercatore a tempo determinato lett. A presso il dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università di Parma. Ha partecipato a progetti di ricerca nazionali ed internazionali ed è autore di 15 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e un capitolo di libro.

Su appuntamento

Anno accademico di erogazione: 2020/2021

Anno accademico di erogazione: 2019/2020

Linee di ricerca

L’attività di ricerca del Dr. Alessandro Pedrini è caratterizzata dall’approccio supramolecolare ai materiali funzionali, utilizzando il riconoscimento molecolare ed il self-assembly per impartire proprietà funzionali specifiche ai materiali. Le tematiche di ricerca comprendono: - il design e la sintesi di recettori molecolari macrociclici (cavitandi), il controllo e lo switch indotto delle loro conformazioni, con particolare attenzione allo studio del riconoscimento molecolare sia in soluzione che all’interfaccia solido/liquido e solido/gas; - la sintesi di leganti ftalocianinici e dei corrispettivi complessi di terbio aventi proprietà di magneti molecolari e la loro deposizione su superficie solida (silicio, ossidi metallici) sia per via covalente che mediante sistemi auto-assemblanti; - la sintesi di metal–organic frameworks e l’introduzione di recettori molecolari macrociclici in matrici covalenti ad elevata porosità per adsorbimento e separazione di gas.

Pubblicazioni

Orcid

0000-0003-3949-7563

Contatti

Telefono
905132
Ubicazione dell'ufficio
Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale
Parco Area delle Scienze, 11/a
43124 PARMA