Prof.

BERTUCCI Alessandro

Ricercatore a tempo determinato
Settore scientifico disciplinare
CHIMICA ANALITICA (CHIM/01)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Il Prof. Alessandro Bertucci si laurea nel 2009 (laurea triennale) e poi nel 2011 (Laurea Magistrale in Chimica) con la votazione di 110/110 e lode, presso l’Università degli Studi di Parma. Dal 2012 al 2015 è dottorando in co-tutela Italia-Francia presso l’Università di Parma con il Prof. Roberto Corradini e presso l’Università di Strasburgo (Institut de Sciences et d’Ingénierie Supramoléculaires) con la Prof.ssa Luisa De Cola. Per il suo dottorato in co-tutela riceve una borsa dottorale dall’Ambasciata di Francia in Italia, che finanzia il suo progetto svolto durante la permanenza in Francia. Nel 2015 consegue il doppio di titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche e “Docteur en Chimie” per la sua tesi “Hybrid Organic-Inorganic Interfaces for Biomedical Applications”. Il suo lavoro riceve il premio “Miglior tesi scientifica in Francia” dall’associazione culturale Naturalia et Biologia di Parigi. Dal 2015 al 2016 è Postdoc all’Università di Roma Tor Vergata nel gruppo del Prof. Francesco Ricci, dove si specializza in DNA nanotechnology per applicazioni in chimica analitica, supramolecolare, biologia sintetica e nanomedicina. Nello stesso periodo, trascorre 5 mesi come visiting postdoc al Sanford Burnham Prebys Medical Discovery Institute di La Jolla, CA, USA, dove lavora sotto la supervisione del Prof. Erkki Ruoslahti e in collaborazione con la Prof.ssa Sangeeta Bhatia al MIT di Boston. Nel 2016 è short-term postdoc all’Università di Melbourne in Australia nel gruppo del Prof. Frank Caruso, in quanto vincitore di una Endeavour Research Fellowship del Governo australiano. Nel 2017 risulta vincitore di una Marie Skłodowska-Curie Global Research Fellowship, la più prestigiosa fellowship individuale a livello europeo, a supporto del suo progetto basato sull’utilizzo combinato di nanomateriali porosi e acidi nucleici ingegnerizzati per medicina di precisione, che svolge alla University of California San Diego con il Prof. Michael Sailor e all’Università di Roma Tor Vergata con il Prof. Francesco Ricci. Nel 2020 è vincitore di una fellowship della Fondazione Umberto Veronesi per un postdoc nel gruppo del Prof. Francesco Ricci per il suo progetto su circuiti biologici artificiali. Nel Settembre 2020 viene assunto dall’ Università di Parma come Ricercatore a tempo determinato tipo b) tramite una procedura speciale di “Chiamata diretta” riservata a studiosi vincitori nell'ambito di specifici programmi di ricerca di alta qualificazione. Afferisce al settore scientifico-disciplinare CHIM/01 Chimica Analitica. E’ attualmente docente titolare del corso Metodi Bioanalitici presso il corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Genomiche, Molecolari e Industriali e del corso Chimica Analitica per i Materiali nel nuovo corso di Laurea Triennale in Scienze dei Materiali. L’attività scientifica del Prof. Bertucci verte sul controllo artificiale e sulla programmazione di sistemi biomolecolari per lo sviluppo di sensori e strategie bioanalitiche e per la progettazione di approcci basati su nanomateriali e acidi nucleici per applicazioni in medicina personalizzata. La sua attività di ricerca è documentata da circa 20 pubblicazioni scientifiche su internazionali, 2 capitoli di libro e 1 brevetto per la realizzazione di capsule biodegradabili per il rilascio di proteine terapeutiche. H-index: 11 (Scopus, Giugno 2021). N° di citazioni: 561 (Scopus, Giugno 2021). 

Il Prof. Bertucci è stato Finalista del premio 2018 ISSNAF Award for Young Investigators – Environmental Sciences, Astrophysics, and Chemistry, per cui è stato invitato come oratore all’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti a Washington DC, e vincitore del Premio Internazionale Galileo Galilei 2021 per la ricerca Scientifica bandito dal Rotary Club International (Distretto 2072). 

Tutti i giorni previo appuntamento.

Anno accademico di erogazione: 2021/2022

Anno accademico di erogazione: 2020/2021

Docente di riferimento

Docente tutor

Linee di ricerca

In Natura, le informazioni vengono processate e trasmesse tramite interazioni biomolecolari dinamiche, cioè attraverso un sistema avanzato di comunicazione tra molecole in cui riconoscimento, azione e funzione sono intimamente connessi. Scopo dell''attività di ricerca del Prof. Bertucci è quella di integrare i principi di riconoscimento molecolare del mondo biologico con la progettazione artificiale tipica della chimica, della scienza dei materiali e delle nanotecnologie, per poter realizzare sistemi e interfacce ibride utili alla fabbricazione di sensori per la diagnostica, alla progettazione di approcci di nanomedicina e medicina di precisione e allo sviluppo di sistemi bio-artificiali programmabili.Per questo, i suoi interessi spaziano dall'ingegneria biomolecolare, alla DNA nanotechnology, alla chimica analitica e alla scienza dei materiali.

Orcid

orcid.org/0000-0003-4842-9909

Contatti

Ubicazione dell'ufficio

Dipartimento di Chimica, Scienze della Vita e della Sostenibilità Ambientale

Parco Area delle Scienze 17/A, 43124 Parma