Prof.

DE IASIO Sergio

Ricercatore
Parco Area delle Scienze, 11/a 43124 PARMA
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Laureato in Scienze Biologiche con il punteggio di 110 e lode nell'Anno Accademico 1980-81 presso l'Università degli Studi di Parma con una tesi di laurea dal titolo “Distanze genetiche tra le popolazioni italiane sulla base dei gruppi sanguigni”.

Dal 18 gennaio 1989, in servizio presso l’Università degli Studi di Parma con la qualifica di Funzionario Tecnico (VIII livello) presso il Dipartimento di Biologia Evolutiva e Funzionale.
Dal 15 giugno 2000, in servizio presso l’Università degli Studi di Parma con la qualifica di Ricercatore confermato (settore BIO/08-Antropologia) presso il Dipartimento di Genetica Antropologia Evoluzione.

Attività didattiche presso la Facoltà di Scienze MM,FF,NN dell’Università di Parma

- Professore a contratto per l’insegnamento di Demografia per il corso di laurea in Scienze Biologiche (+ integrazione per Scienze Naturali) per gli anni accademici 1997/98, 1998/99 e 1999/2000;
- Affidamento per l’insegnamento di Demografia per il corso di laurea in Scienze Biologiche per gli a.a. 2000/01, 2001/2002 e 2002/2003;
- Affidamento per l’insegnamento di Abilità informatiche per la classe dei corsi di laurea in Scienze Biologiche dal 2001/02 al 2007/08;
- Affidamento per l’insegnamento di Biodemografia per il corso di laurea in Scienze Naturali per gli a.a. 2001/02 e 2002/2003;
- Affidamento per l’insegnamento di Antropologia per la classe dei corsi di laurea in Scienze Biologiche dagli a.a. 2002/03 al 2005/2006 e nel 2008/2009
- Affidamento per l’insegnamento di Antropologia per la classe dei corsi di laurea in Scienze Naturali nel 2008/09;
- Affidamento per l’insegnamento di Biologia umana per la classe dei corsi di laurea in Scienze Biologiche e per la classe Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura dal 2002/2003 al 2006/2007;
- Affidamento per l’insegnamento di Informatica per il corso di laurea in Scienze e tecnologie per la conservazione ed il restauro dei beni culturali (classe 41) per gli a.a. 2002/2003, 2003/2004 e 2004/2005;
- Affidamento per l’insegnamento di Antropologia per il corso di laurea in Scienze e tecnologie per la conservazione ed il restauro dei beni culturali (classe 41) per gli a.a. 2007/2008 e 2008/2009;
- Affidamento per l’insegnamento di Storia del popolamento umano per il corso di laurea specialistico in Scienze dei beni culturali (classe 12S) dal 2004/2005al 2008/2009;

Attività didattiche presso la Facoltà di Scienze MM,FF,NN dell’Università di Messina

- Supplenza per l’insegnamento di Antropologia per il corso di laurea in Scienze Naturali dal 2002/03 al 2004/05.

E’ stato nominato membro del Collegio dei Docenti per il XIX e XX ciclo del Dottorato di Ricerca in Scienze Antropologiche dell’Università di Firenze, lo era stato in precedenza anche per il XVI ciclo, relativamente al Dottorato di Ricerca in Scienze Antropologiche organizzato dall’Università di Bologna (consorzio Bologna, Parma, Ferrara).

Principali linee di ricerca.

L’attività di ricerca è stata incentrata essenzialmente su argomenti di Biologia delle popolazioni umane, indirizzata all’analisi della struttura biologica e demografica delle popolazioni, delle loro interazioni e delle variazioni mostrate nel tempo e nello spazio.
Ciò è stato realizzato lungo due direttrici principali:

• Analisi su popolazioni attuali, con evidenziazione a livello generale dei problemi connessi con l’attuale evoluzione demografica: crescita delle popolazioni dei Paesi in via di sviluppo, riduzione in quelli industrializzati. A partire dal 1989 ha seguito l’evoluzione della popolazione residente della città di Parma con particolare interesse verso l’impatto socio-biodemografico degli immigrati dal Terzo Mondo.
A livello microdemografico ha studiato approfonditamente le relazioni tra gruppi o popolazioni particolari in funzione delle loro vicende storiche, economiche e sociali, nonche’ dei flussi migratori che le hanno interessate.
• Analisi su popolazioni del passato, ottenute mediante la ricostituzione della loro storia biologica a partire dagli atti nominativi custoditi negli archivi parrocchiali e civili. In quest’ambito, ha ideato e sviluppato metodi alternativi per la raccolta dei dati, generalizzato procedure per il linkage degli eventi demografici che hanno interessato lo stesso individuo e per la ricostituzione delle famiglie biologiche. Dopo esserne stata pubblicata una prima versione nel 1995- destinata ad un ristretto gruppo di studiosi – il software (WINFAMY/SPEECH ASSISTANT) è stato potenziato e reso assai sofisticato, al fine di consentire il rilevamento vocale degli atti individuali e l’effettuazione di un gran numero di analisi biodemografiche sui dati nominativi parrocchiali raccolti.

In particolare si è occupato di:

- Ricerche in genetica di popolazioni umane. Distribuzione di marcatori eritrocitari in popolazioni umane. Evoluzione e variazione della struttura genetica di popolazioni umane mediante l’analisi della distribuzione dei cognomi.

- Analisi biodemografiche in popolazioni umane del passato. Ricostituzione di popolazioni storiche ed evoluzione della loro struttura biologica. Analisi del comportamento riproduttivo e della fecondità. Nuzialità e strutture familiari. Analisi della mortalità con particolare attenzione alla mortalità infantile.

- Analisi biodemografiche in popolazioni umane attuali. Evoluzione della dimensione e della struttura biologica di popolazioni urbane. Comportamento riproduttivo dei componenti. Mobilità ed integrazione dei cittadini extracomunitari: aspetti biologici e sociali.

- Aspetti metodologici. Sviluppo di software per la ricostruzione automatica delle famiglie di popolazioni storiche (FAMY, WINFAMY). Implementazione di un modulo di dettatura dati controllato all’interno di programmi per la rilevazione “sul campo”. Sviluppo di un metodo di archiviazione delle immagini di registri civili e parrocchiali collegato con la corrispondente banca dati nominativa. Impianto e gestione di banche dati biodemografiche.

E’ stato responsabile dell’Unità Locale di Parma nei seguenti progetti PRIN:

PRIN 2001: COMPONENTI GENETICHE, CONDIZIONI NELLE PRIME FASI DI VITA E FATTORI SOCIO-ECONOMICI: UN'ANALISI DELLA LONGEVITA’ IN ITALIA, SECOLI XVIII-XX.

PRIN 2004: STATURA, SALUTE E MIGRAZIONI: LE LISTE DI LEVA MILITARE E ALTRO. (titolo sottoprogetto unità locale Caratterizzazione biodemografica di popolazioni: cognomi e secular trend).

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente di riferimento

Docente tutor

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
905664
FAX

905665