Prof.

SABBADIN Edoardo

Professore di II fascia
Via J. Kennedy, 6 43125 PARMA
Settore scientifico disciplinare:
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Curriculum dell'attività scientifica e didattica
di Edoardo Sabbadin

Dati personali

Nome e Cognome Edoardo Sabbadin
Luogo e data di nascita: Venezia il 25.02.1956
Residenza: Milano, Via A. Locatelli 2 cap. 20124
Telefono: 3483136512
Stato Civile: Coniugato, una figlia

ATTUALE QUALIFICA UNIVERSITARIA:

Professore Associato confermato (dal 2003), per il settore scientifico disciplinare SECS – P/08 – Economia e gestione delle imprese – presso il Dipartimento di Economia della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma.

1. CURRICULUM ACCADEMICO

Dal 2003 ad oggi Professore Associato confermato per il settore scientifico disciplinare SECS – P/08 – Economia e gestione delle imprese – Dipartimento di Economia, Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma.

2000-2003 Professore Associato per il settore scientifico disciplinare SECS – P/08 – Economia e gestione delle imprese – Dipartimento di Economia, Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma.

1994-2000 Ricercatore universitario in Economia e gestione delle imprese, Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

1985-1988 Titolare di Contratto triennale a carico del bilancio dell'Università L. Bocconi, per lo svolgimento di attività di studio e ricerca presso il CESCOM -Centro Studi sul Commercio - del Dipartimento di Economia aziendale dell'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano.

1982-1985 Titolare di Contratto triennale a carico del bilancio dell'Università L. Bocconi, per lo svolgimento di attività di studio e ricerca presso il CESCOM -Centro Studi sul Commercio - del Dipartimento di Economia aziendale dell'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano.

2. INCARICHI UNIVERSITARI ISTITUZIONALI E DI COORDINAMENTO DIDATTICO

Dall’anno accademico 2006-2007 ad oggi sono il coordinatore didattico (referente) del Corso di Laurea triennale in Marketing della Facoltà di Economia dell’Università degli studi di Parma.

Dal 2003 al 2006, delegato dal Rettore sono stato membro del Comitato tecnico scientifico dell’Associazione Sistema Parma, fondata dalla Provincia di Parma, dal Comune di Parma e dalla Camera di Commercio e dell’Università degli Studi di Parma. Inoltre, dal 2005 al 2007, sempre delegato dal Rettore, sono stato membro del Board del Piano di marketing strategico della Provincia di Parma.

Negli anni accademici 2003-04, 2004-05, 2005-06, 2006-07 sono stato membro del Comitato Esecutivo del Master universitario “Lavoro, welfare e risorse umane” della Facoltà di Economia dell’Università degli studi di Parma.

Nel 2004 ho collaborato alla progettazione e all’istituzione e sono stato Presidente del corso di laurea specialistico in “Marketing territoriale e sviluppo locale” della Facoltà di Economia, Classe di appartenenza: scienze Economiche Aziendali (Classe 84/S) della Facoltà di Economia dell’Università degli studi di Parma.

Nell’anno accademico 2003-2004 ha partecipato all’elaborazione del progetto e sono stato membro del Comitato esecutivo del Master “Sviluppo locale” della Facoltà di Economia dell’Università degli studi di Parma.

Ho svolto e svolgo attività di referaggio per la Divisione ricerche della SDA Bocconi, per la rivista Mercati & Competitività (della Società Italiana di Marketing), per la Rivista Finanza Marketing e Produzione (dell’Università L. Bocconi) e per il Convegno internazionale Marketing Trends – Parigi – Venezia.

3. ATTIVITÀ DIDATTICA UNIVERSITARIA

Dall’a.a. 2000-01 ad oggi Docente responsabile dell’insegnamento di Economia e Gestione delle imprese, corso del secondo anno del biennio comune della Laurea triennale in Marketing e in Economia e Management della Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Parma.

Dall’a.a. 2005-06 ad oggi Docente responsabile del corso Turismo e marketing dei beni culturali della Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Parma - Corso di Laurea specialistica “Sviluppo locale, cooperazione e mercati internazionali”.

Dall’a.a. 02-03 al 04-05 Docente responsabile del corso di Marketing dei beni artistici e culturali della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma.

Dall’a.a 93-94 al 99-00 Docente di Marketing nell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

Dall’a.a 93-94 al 99-00 Docente di Economia e gestione delle imprese commerciali (Marketing delle aziende di distribuzione) nell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

Nell'a.a.1995-96 Docente di Economia e gestione delle imprese di servizi Funzioni commerciali (Marketing strategico) nell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

Nell'a.a. 1993-94 Docente di Funzioni commerciali (Marketing strategico) nell’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

Nell'a.a. 1992-1993 Professore a contratto (ai sensi dell'art. 4-7° comma del D.P.R. 162/82) di "Tecnica del commercio internazionale", presso la Scuola per Tecnici dell’Amministrazione Aziendale, Scuola diretta a fini speciali dell'Università di Parma, Facoltà di Economia e Commercio.

Nell' a.a. 1990-1991 Professore a contratto di "Tecnica del Commercio Internazionale", presso la Facoltà di Economia dell’Università di Trento.

Dall’a.a.84-85 al 91-92 Titolare di Contratto a termine di collaborazione didattica per lo svolgimento di un ciclo di lezioni di "Economia delle aziende del grande dettaglio" presso l'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano.

4. ATTIVITÀ DIDATTICA IN CORSI MASTER

Dal 2001 ad oggi Docente del Master in Marketing Management, che la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma ha attivato in collaborazione con il Sole 24 Ore, in particolare ho avuto la responsabilità didattica dei moduli Marketing internazionale e Impresa e analisi competitiva.

Dal 2007 ad oggi Docente del Master in Comunicazione d’azienda, Università Ca’ Foscari di Venezia - UPA.

Dal 2006 ad oggi Docente del Master in Strategie e Business dello Sport, organizzato da Ca’ Foscari Formazione e Ricerche dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Dal 2004 ad oggi Docente del Master in Marketing, Comunicazione e Sales Management di Publitalia ’80 (Master specialistico accreditato ASFOR).

Nel 2008 Docente del Corso d’Alta Specializzazione in “Tecnico Commerciale Italia/Estero” dell’Università degli studi di Urbino “Carlo Bo”, Facoltà di Economia.

Dal 2003-04 al 05-06 Responsabile didattico in qualità di coordinatore del corso “Organizzazione e mangement” presso il Master Universitario in “Lavoro, Welfare e Risorse Umane” della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma.

Dal 2003-04 al 05-06 Docente responsabile del Corso Marketing internazionale strategico nel Master Universitario “Lingue straniere applicate al commercio internazionale“ della Facoltà di Lingue dell’Università degli Studi di Parma.

Nell’a.a.02-03 Docente del Corso Analisi Competitiva e fabbisogni finanziari nel Master “Corporate Banking“ della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Parma.

5. ATTIVITA’ DI FORMAZIONE IN SCUOLE DI LIVELLO UNIVERSITARIO

Dal 1992 al 2000 Docente senior dell'Area Marketing della Scuola di direzione aziendale (SDA) dell'Università L. Bocconi.

Nell’ambito dei corsi Master della SDA Bocconi, sono stato docente responsabile del Corso Il processo operativo di marketing e la comunicazione nel Percorso Moda & Design del Master SDA.

Dal 1985 al 1992 Docente, responsabile dell’area marketing dell'IFOR (Istituto per la Formazione imprenditoriale nel commercio, fondato per iniziativa del Cescom dell'Università L. Bocconi e della Scuola Superiore del Commercio, del Turismo e dei Servizi).

Dal 1990 al 1992 Direttore del Corso Master in management del Commercio Internazionale dell'IFOR

Nel 1988 e 1989 Coordinatore didattico del Corso Master in direzione delle aziende commerciali dell'IFOR.

Nel 1987 Tutor didattico del Corso Master in direzione delle aziende commerciali dell'IFOR.

6. TITOLI DI STUDIO, BORSE DI STUDIO E CORSI DI FORMAZIONE POST-LAUREA

Laurea in Discipline Economiche e Sociali, Facoltà di Economia e Commercio, Università Commerciale "Luigi Bocconi", Milano (votazione 110/110); conseguita nel 1980.

Borse di studio

Borsa di studio dell'Università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano per la frequenza al Corso di laurea in Discipline economiche e sociali (dell'importo complessivo di Lire cinque milioni).

Corsi di formazione post-laurea

Corso di aggiornamento sulla didattica in lingua inglese organizzato per i docenti della SDA Bocconi di Milano.

Marketing Management presso la Scuola di Direzione Aziendale dell'Università Commerciale "Luigi Bocconi".

Corso intensivo di sviluppo delle capacità didattiche (CISCAD) SDA Bocconi.

7. ATTIVITÀ SCIENTIFICA

L’attività di ricerca scientifica è stata svolta sia in forma autonoma sia nell’ambito di Centri di Ricerca sia in progetti di ricerca collettivi e Cofin e può essere ricondotta ai seguenti filoni:
1. L’evoluzione della distribuzione e dei rapporti industria distribuzione
2. La marca e i sistemi verticali di marketing
3. Marketing e innovazione

1. L’evoluzione della distribuzione e dei rapporti industria distribuzione

Il primo ambito di studio fa riferimento all’analisi dell’evoluzione della distribuzione e alle implicazioni verticali sulle politiche di marketing dell’industria.

Nel 2006 e 2007 ho svolto una ricerca coordinata dal Prof. Gianpiero Lugli e promossa dalla Regione Lombardia che si poneva l’obiettivo di chiarire gli effetti delle trasformazione economiche in atto sulla distribuzione intermedia. I risultati sono stati presentati nel Seminario di studi, organizzato dalla Regione Lombardia il 18.12.2007, “Evoluzione e futuro del commercio all’ingrosso”.

Dal 1999 al 2006 nell’ambito del Cermes dell’Università L. Bocconi, di Milano ho promosso e gestito, come responsabile di ricerca, l’Osservatorio sugli scenari evolutivi della distribuzione dei prodotti per l’edilizia. L’Osservatorio ha sviluppato un’intensa attività di ricerca empirica focalizzata, in particolare, sullo studio delle modalità di relazione che si vanno configurando tra produttori, distributori e imprese di costruzioni. I risultati sono stati presentati in sei convegni e sono stati pubblicati nel volume Mercato e distribuzione nell’edilizia. Relazioni industria commercio in una filiera complessa,Tecniche Nuove, Milano, 2007.

Dal 2003 ad oggi, nell’ambito dell’attività del Dipartimento d’Economia della Facoltà d’Economia dell’Università degli studi di Parma e in base ad una convenzione siglata il 17/4/2003 con la Società per gli Studi di Settore S.p.A. dell’Agenzia delle Entrate del Ministero dell’Economia è iniziata una collaborazione per l’elaborazione studi di settore. I primi rapporti di monitoraggio che ho elaborato sono stati i seguenti:
1. Il commercio al dettaglio d’abbigliamento, confezioni, calzature e pelletteria;
2. Il commercio al dettaglio di prodotti tessili;
3. Il commercio al dettaglio di mobili e articoli per la casa;
4. Il commercio al dettaglio di ferramenta, colori, vernici, vetro, carata da parati;
5. Il commercio all’ingrosso di capi d’abbigliamento e calzature;
6. Il commercio all’ingrosso di articoli di porcellana e di vetro, carta da parati;
7. Il commercio all’ingrosso di prodotti tessili;
8. Grossisti di materiali da costruzione per la casa.
La collaborazione è continuata per gli aggiornamenti.

Dal 1993 al 2000 stato uno dei membri il Gruppo di Ricerca Sistema Moda della Sda Bocconi. Ho elaborato alcuni Working Paper che sono stati oggetto di referaggio dalla divisione ricerche della SDA Bocconi di Milano. I risultati di una parte del lavoro sono stati pubblicati su Economia & Management n. 2/1995, "La partnership verticale nel sistema moda". Quick response, franchising e marketing integrato, Etaslibri Periodici, Milano.

Nel 1993 - 1994 autonomamente ho svolto una ricerca sul settore orafo con Carla Cattaneo e Roberta Virtuali dell’Università di Pavia. I risultati sono stati pubblicati nel volume "Il settore orafo. Strategie di produzione di marketing e d’area", edito da Giuffrè nel 1993 e sul n. 12/1994 della rivista Trade Marketing.

Nel 1992 ha fatto parte del gruppo di ricerca "Osservatorio Cescom sui Rapporti Industria-Distribuzione", coordinato dal Prof. Luca Pellegrini, i risultati sono stati sintetizzati nel volume Il merchandising. Interazione tra marketing del distributore e del produttore nel punto vendita, con P. Bertozzi e L. Pellegrini, EGEA, Milano, 1993.

Nel 1990-91, sempre nell’ambito del Cescom e dell’Ifor, ho coordinato e svolto una ricerca sulla distribuzione alimentare in Gran Bretagna, Germania, Francia, Spagna, Austria e Svizzera.

Nel 1988-1989 ho svolto un'attività di ricerca Cescom sull'impatto delle nuove tecnologie sul settore distributivo. I risultati più significativi della ricerca sono stati presentati in un Convegno raccolti in un volume "Le vendite a distanza", a cura di Enrico Colla, ETAS, Milano, 1990.

Nell’ 1986-87 ho analizzato i sistemi verticali di marketing ed in particolare il franchising. I risultati sono stati raccolti nel volume "Efficienza e potere nei canali di distribuzione", a cura di E. Zaninotto, Edizione Bocconi Comunicazione, Milano, 1988.
.
Nel 1985-86 ho fatto parte di un gruppo di ricerca Cescom, coordinato dal Prof. Giampiero Lugli, finalizzato all'analisi degli effetti dell'intervento pubblico sul settore distributivo. I risultati sono stati pubblicati nell’articolo: La deregolamentazione della normativa e tutela del consumatore”, Commercio - Rivista di Economia e Politica Commerciale, n. 24, 1986.

Nel 1983-84 nell’ambito del CESCOM dell’Università L. Bocconi di Milano ho pubblicato i seguenti articoli: “Evoluzione dei modelli di consumo e di acquisto dei beni alimentari in Italia”, (con C. Mauri), in Commercio - Rivista di Economia e Politica Commerciale, n. 20, 1985; “Processo di acquisto e segmentazione nel commercio”, (con P. Gamba), in Commercio - Rivista di Economia e Politica Commerciale, n. 18, 1984, F. Angeli, Milano; “Il turn-over nel settore commerciale in Lombardia”, in Commercio - Rivista di Economia e Politica Commerciale, n. 15, 1983, F. Angeli, Milano.

2. La marca e i sistemi verticali di marketing

In forma autonoma dal 2003 mi sono concentrato sullo studio dell’integrazione a valle dell’industria di marca. I primi risultati sono stati presentati nella sezione plenaria del Convegno annuale della rivista Industria-Distribuzione “I sistemi a rete nel retailing: modelli di relazione, regole e creazione di valore”, che si è svolto a Roma il 21-22 Novembre 2003 con l’articolo “Franchising, moda e valore”. Altri risultati sono stati pubblicati nell’articolo “Franchising e politiche di Marca” nel volume “Gli accordi verticali. Agenzia, franchising, commissione, mediazione”, a cura di Rolandino Guidotti e Nicola Soldati, Giuffrè, Milano, 2004. Dopo aver studiato il franchising, la ricerca si è concentrata sul ruolo dei punti vendita monomarca nella creazione costruzione dell’immagine di marca. I risultati sono stati presentati in due convegni:
1. Convegno annuale della Società Italiana di Marketing, SIM, che si è svolto a Parma, Novembre 2006, l’articolo “Vertical branding e innovazione dei format distributivi” è scaricabile dal sito della SIM.
2. Convegno IULM, Libera Università di Lingue e Comunicazione, Milano, del 25-26 novembre 2004, con l’articolo “Il retailing integrato” pubblicato negli atti del Convegno;

Nel 2002-04 sono stato coinvolto ne progetto Cofin 2002-2004 Il governo della proprietà intellettuale (coordinatore nazionale: prof. Ugo Pagano) in particolare nel gruppo di ricerca locale: Diritti di proprietà intellettuale, incentivi e valori di mercato (responsabile scientifico: prof. Francesco Silva). L’iniziativa si proponeva di studiare sia gli aspetti giuridici sia quelli economici del governo della proprietà intellettuale.
Rispetto all’articolazione del progetto ho privilegiato, innanzi tutto, lo studio dei più recenti contributi della letteratura sulla brand equity. Secondariamente, la ricerca ha assunto un taglio settoriale, e l’analisi della marca è stata contestualizzata al settore tessile-abbigliamento. In particolare, ho concentrato l’attenzione sulle imprese del sistema moda che ha adottato soluzioni innovative nel percorso di costruzione del brand equity. La ricerca ha affrontato anche lo studio dei rischi connessi al brand extension e alla falsificazione dei marchi. L’attività ha dato come primo risultato, oltre ad alcuni seminari interni al gruppo di ricerca, l’articolo “Costruzione e difesa del brand equity nel sistema moda”, presentato al Convegno annuale della rivista Industria-Distribuzione che si è svolto a Pisa il 14 Dicembre 2002.

Nel 1998-99 ho realizzato una ricerca sulla difesa del valore della marca rispetto alla contraffazione. La ricerca si era posto l’obiettivo di studiare i fattori che avevano determinato un’accelerazione della contraffazione dei marchi leader e suggerire misure d’intervento adeguate alla gravità. La ricerca è stata svolta con una significativa base empirica: 800 questionari indirizzati ai consumatori e quasi 600 (579) alle imprese. I risultati sono stati pubblicati in due testi e un articolo: il primo promosso dalla Camera di Commercio di Milano nell’ambito dell’Osservatorio sulla criminalità economica, in secondo edito dal Mulino “Le aziende e la contraffazione per una strategia integrata di contrasto” e nell’articolo “La competizione illecita: la dimensione economica della contraffazione”, in Consumatori, Diritti e Mercato, n. 2/2001, Milano, Guerini e Associati.

3. Marketing e innovazione

Nel 2005-2006 ho lavorato ad un progetto di ricerca sviluppato in collaborazione con due docenti tedeschi (K. Hingelberg e J. Warschat) ed un collega italiano (S. Epifani) sul tema dell’innovazione. La ricerca si proponeva di chiarire gli approcci di marketing e le soluzioni organizzative possono favorire l’innovazione nelle imprese. I risultati sono stati pubblicati nel volume: Decidere l’innovazione, con K. Hingelberg, S. Epifani, J. Warschat, Sperling e Kupfer, Milano, 2006.

Nel 2003 nell’ambito del Cermes ho lavorato al Progetto di Ricerca “Profili di sviluppo delle politiche di rilancio dei consumi in Italia”, coordinato dal Prof. Roberto Ravazzoni. La sezione della ricerca che ho svolto si è focalizzata sul ruolo attuale e prospettico del credito al consumo nell’ambito delle politiche di rilancio dei consumi in Italia. I risultati sono stati presentati ad un convegno organizzato da Indicod a Novembre 2003 a Milano e il lavoro è stato pubblicato nel volume “Il rilancio dei consumi in Italia”, a cura di Roberto Ravazzoni, Egea, Milano, 2004.

Nel 1994-95 nell’ambito del CERMES ha svolto una ricerca internazionale promossa dalla Commissione della Comunità Europea, Direzione Generale per lo Sviluppo (DG VIII/7). Il progetto s’inseriva nella logica di cooperazione allo sviluppo dei Paesi ACP (Africa, Caraibi e Pacifico). L’analisi si era concentrata sul marketing delle piccole e medie imprese. Nel secondo anno di sviluppo del progetto, mantenendo gli obiettivi appena indicati, la ricerca si è focalizzata sul settore delle imprese del terziario e del turismo.

Ricevimento studenti mercoledì 16 - 18 e su richiesta tramite mail.

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni:

avvisi

ricevimento

Questa settimana il ricevimento studenti sarà effettuato anche giovedì dalle 14 alle 16.

Contatti

Telefono
032268