Prof.

SECCHI Andrea

Professore di II fascia
Parco Area delle Scienze, 11/a 43124 PARMA
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

CENNI BIOGRAFICI
Andrea Secchi, nato a Suzzara (MN) il 31.07.1966, si è laureato in Chimica presso l'Università degli studi di Parma nel 1992. Presso la stesse sede ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche nel 1996.
E’ stato nominato ricercatore universitario nel settore scientifico disciplinare CHIM/06 con D.R. n° 991 del 30.10.1999 e decorrenza dal 1.11.1999 e confermato in tale ruolo dal 1.11.2002 con DR n° 1921 del 27.10.2003.
Nel 2001 è stato per un semestre "Visiting Scientist" presso il Centre d'Elaboration de Matériaux et d'Etudes Structurales (CEMES) del CNRS di Toulouse (Francia).
Nel 2010 è stato nominato Professore di ruolo di Seconda Fascia nel settore scientifico disciplinare CHIM/06 con D.R. n° 1965 del 25.10.2010 e decorrenza effettiva dal 1.11.2010.
Attualmente afferisce al Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma dove svolge la sua attività didattica, organizzativa e scientifica. E’ inoltre membro del collegio dei docenti del corso di dottorato in Scienza e Tecnologia dei Materiali Innovativi e del collegio dei tutori del corso di dottorato in Scienze Chimiche della stessa Università.

ATTIVITÀ DIDATTICA
L’attività didattica è stata svolta interamente presso la Facoltà di Scienze MM. FF. e NN. dell’Università di Parma ed è stata così articolata:
• Dal 2001 al 2006 ha tenuto il corso di “Ricerche Bibliografiche e Supporti Informatici” (2CFU) per il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Chimiche.
• Dal 2001 al 2004 ha tenuto il corso di “Chimica Organica Ambientale” (4CFU) per il Corso di Laurea in Scienza e Tecnologia del Packaging.
• Dal 2005 al 2009 ha tenuto il corso di “Chimica Organica II” (4CFU) per il Corso di Laurea in Scienza e Tecnologia del Packaging e i corsi di “Metodi Fisici in Chimica Organica” (4CFU) e “Laboratorio di Chimica Organica Strumentale” (4CFU) per il Corso di Laurea Specialistica in Chimica.
• Dal 2009 al 2010 ha tenuto il corso di “Sintesi e Tecniche in Chimica Organica” (3CFU) per il Corso di Laurea Magistrale in Chimica.
• Dal 2009 al 2011 ha tenuto il corso di “Chimica Supramolecolare” per il Corso di Laurea Magistrale in Scienza e Tecnologia dei Materiali.
• Dal 2010 ad oggi è incaricato per i corsi di “Laboratorio di Chimica II” (6CFU, triennale) e “Metodi Fisici in Chimica Organica e Laboratorio” (6CFU, specialistica) per i Corsi di Laurea in Chimica.

E’ stato relatore o correlatore di circa 40 tesi sperimentali, di una tesi di dottorato per Corso di dottorato in Scienza e Tecnologia dei Materiali Innovativi e di una tesi di dottorato per Corso di dottorato in Scienze Chimiche.

ATTIVITÀ ORGANIZZATIVE
E’ membro del Consiglio del Dipartimento di Chimica dell'Università di Parma dal 07/2012 ed è stato membro del consiglio del Dipartimento di Chimica Organica e Industriale dal 11/1999 al 06/2012.
E’ membro del Collegio dei docenti del corso di dottorato in Scienza e Tecnologia dei Materiali Innovativi.

ATTIVITÀ SCIENTIFICA
La sua attività di ricerca ha riguardato inizialmente la sintesi, determinazione strutturale e studio delle proprietà complessanti di derivati calix[n]arenici in conformazione a cono per la complessazione in solventi a bassa polarità di specie organiche neutre e coppie ioniche. I risultati di queste ricerche sono stati oggetto di circa venti pubblicazioni su riviste internazionali e due capitoli di libro. Successivamente si è occupato della sintesi di derivati calix[6]arenici da impiegare come componenti attivi di prototipi di “macchine molecolari” basate su derivati Rotassanici e Pseudorotassanici. L’esperienza acquisita nel campo della sintesi e delle proprietà di derivati calixarenici è stata, negli ultimi anni, trasferita alla preparazione di nuovi materiali ibridi funzionali, in particolare attraverso la sintesi di 2D e 3D self-assembled monolayer (SAM) aventi componente inorganica a base di oro, silicio e rame e monostrato organico funzionale a base di derivati calixarenici. L’attività di ricerca è stata documenta complessivamente da 60 pubblicazioni (peer-reviewed) su riviste internazionali (tra cui 2 capitoli di libri e 3 lavori presentati a congressi e convegni e pubblicati per esteso) e da circa 70 comunicazioni a convegni e congressi nazionali ed internazionali.

COLLABORAZIONI INTERNAZIONALI
Nel 1995 ha partecipato al programma INTAS (Ref. Nr. INTAS-94-1914). Nel 2001 è "Visiting Scientist" presso il Centre d'Elaboration de Matériaux et d'Etudes Structurales (CEMES) del CNRS di Toulouse (Francia) dove si occupato principalmente della sintesi di derivati poliaromatici. Nel periodo 2004-2005 ha collaborato il Dr Mathias Brust dell’Università di Liverpool (UK) occupandosi principalmente della sintesi di nanoparticelle d’oro funzionalizzate con derivati calix[4]arenici. Nel 2007 ha collaborato con il Dr Anton Plech dell’Università di Costanza (Germania) occupandosi principalmente di processi di self-assembly in soluzione tra nanoparticelle d’oro funzionalizzate con derivati calix[4]arenici e sali organici bi-funzionali di tipo piridinico. Dal 2011 collabora con il Prof. Guy Royal dell’ Université Joseph Fourier di Grenoble (F).

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Anno accademico di espletamento: 2013/2014

Docente tutor

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
905409