VIOLI Vincenzo

Docente a contratto
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Ricerca

- Nato a Reggio Emilia il 9 dicembre 1948.
- Maturità Classica sessione estiva Anno Scolastico 1966-67 presso il Liceo Ginnasio Statale "L. Ariosto" di Reggio Emilia.
- Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Parma il 17.7.1973, con la votazione di 110/110 e lode, presentando la tesi “Considerazioni sperimentali sull'emoderivazione cefalo-brachiale”, relatore il Prof. P. Goffrini (Direttore dell'Istituto di I Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica).
- Abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo nella seconda sessione dell’anno 1973.

CURRICULUM ACCADEMICO

- Assistente Universitario Supplente presso l'Istituto di Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica I dell'Università di Parma dall'1.8.73 al 31.10.74,.
- Titolare di assegno biennale rinnovabile di formazione didattica e scientifica dall'1.11.74 al 31.7.80, dapprima presso la I Clinica Chirurgica (fino al 31.12.76), quindi (1.1.77) presso l'Istituto di Patologia Speciale Chirurgica e Propedeutica Clinica dell'Università di Parma, diretto dal Prof. Anacleto Peracchia (sospensione dall'1.5.75 al 31.8.76 per adempimento degli obblighi militari).
- Ricercatore Universitario Confermato dall'1.8.80 (decorrenza giuridica) al 31.10.93, dapprima presso l'Istituto di Patologia Chirurgica (fino al 31.10.83), successivamente presso l'Istituto di Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica (Direttore: Prof. Anacleto Peracchia).
- Affidamento dell'insegnamento di Fisiopatologia Applicata (afferente alla Chirurgia Generale) del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia negli Anni Accademici 1991-92 e 1992-93.
- Vincitore di concorso libero nazionale a posti di Professore Universitario di ruolo di II fascia, chiamato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Parma il 2.12.1992 ed inquadrato nel ruolo dall'1.11.1993 (Cattedra di Semeiotica e Metodologia Chirurgica, mantenuta a tutt'oggi).
- Professore Associato Confermato dall’1.11.1996.
- Idoneità a Professore Universitario di I fascia in una procedura di valutazione comparativa bandita dall’Università degli Studi di Parma (S.S.D. MED/18 – CHIRURGIA GENERALE – II sessione 2003).
- Chiamato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia di Parma quale Professore Straordinario in data 4.2.2004, ha preso servizio in tale veste in data 30.12.2004, presso il Dipartimento Universitario di Scienze Chirurgiche, cui attualmente afferisce come Direttore dell’U.O. di Chirurgia Generale del Presidio Ospedaliero di Fidenza – S.Secondo P.se (struttura complessa ospedaliera a Direzione Universitaria).

TITOLI PROFESSIONALI

- Specializzazione in Chirurgia presso l'Università di Parma il 6.7.78, discutendo la tesi “Valutazione radiologica e radioisotopica della coledocoduodenostomia di indicazione non neoplastica”.
- Idoneità ad Aiuto Ospedaliero nella sessione 1979.
- Idoneità Nazionale a Primario Ospedaliero nella sessione 1983 .
- Specializzazione in Chirurgia d'Urgenza e di Pronto Soccorso presso l'Università di Milano il 2.7.85, discutendo la tesi “Indici diagnostici e prognostici nella pancreatite acuta. Valutazione computerizzata”.
- Certificate in Coloproctology presso il St. Mark's Hospital di Londra (Postgraduate Course 3.10.1988 - 18.11.88, diretto da Mr J. Nicholls).
- Specializzazione in Chirurgia Vascolare presso l'Università di Genova il 21.6.91, discutendo la tesi “L'aneurisma dell'aorta addominale in urgenza in un reparto di chirurgia generale”.

ATTIVITA' DIDATTICA

Oltre che Professore di Semeiotica e Metodologia Chirurgica, è Docente di Patologia Speciale Chirurgica e Propedeutica Clinica presso il Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Università di Parma, di numerosi insegnamenti chirurgici presso Scuole di Specializzazione (Chirurgia Generale, Vascolare, Toracica, Urologia, Anestesiologia e Rianimazione, Medicina Interna, Medicina del Lavoro, Oncologia) e Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Chirurgia Oncologica dell’Apparato Digerente (sede amministrativa: Università di Modena).

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Autore di oltre 180 tra articoli, atti congressuali in extenso, lettere, parte dei quali pubblicati su riviste straniere od internazionali o presentati in congressi internazionali. A questi sono da aggiungere 41 tra abstract, poster o videotape (alla voce "PUBBLICAZIONI" sono riportate quelle successive al 1996).
L'attività scientifica si è sviluppata prevalentemente nell’ambito dei seguenti campi di interesse:
- Ipertensione portale;
- Chirurgia epatobiliare, pancreatica, e decision-making assistito da computer nella pancreatite acuta.
- Chirurgia del cancro colorettale e ricostruzione anorettale totale mediante gracileplastica elettrostimolata dopo amputazione addomino-perineale.
- Chirurgia geriatrica
- Argomenti vari di chirurgia gastroenterologica ed oncologica.

ATTIVITA' ASSISTENZIALE E CASISTICA OPERATORIA

- Svolta negli Istituti Clinici di afferenza convenzionati col Servizio Sanitario Nazionale, presso l’Ospedale Maggiore di Parma (dal 1994 “Azienda Ospedaliera di Parma”), in regime di tempo pieno, nelle qualifiche previste per la corrispondente posizione universitaria, salvo attribuzioni di mansioni superiori.
- Dall’1.5.91 (servizio quale Ricercatore) attribuzione della qualifica intermedia, rinnovata annualmente fino all’inquadramento come Professore Associato e quindi mantenuta fino al 31.12.99.
- Con l’entrata in vigore del D.Lgs. 21.12.1999, conferito l’incarico assistenziale triennale di Case Manager Esperto e, far data dall’1.6.02 di “Case Manager Coordinatore” con delega di responsabilità di programma per il coordinamento dell’attività d’urgenza (equivalente a responsabile di struttura semplice).
- A seguito di selezione pubblica, ha assunto, in data 31.1.05, l’incarico quinquennale ospedaliero di Direttore dell’U.O. di Chirurgia Generale del Presidio Ospedaliero di Fidenza – S.Secondo P.se (AUSL Parma), struttura complessa di cui ha assunto la Direzione Universitaria in data 25.3.2005, a seguito di convenzione Regione-Università.
- Molto intensa l'attività operatoria, costituita, oltre che da un imprecisabile numero di partecipazioni all’intervento in qualità di assistente o aiuto (o aiuto "didattico"), da oltre 4.700 interventi chirurgici effettuati quale primo operatore (VEDI, di seguito, Sintesi Casistica Operatoria)

SINTESI DELLA CASISTICA OPERATORIA DEL PROF. V. VIOLI, QUALE PRIMO OPERATORE, AGGIORNATA AL 30.1.2005 (periodo precedente l'assunzione della Direzione di Struttura Complessa)
Sono riportati i totali per apparato/regione, con successivo riferimento ai procedimenti per indicazione neoplastica o considerati più significativi (NON E' COMPRESA LA CHIRURGIA AMBULATORIALE E DI DAY SURGERY).

COLLO, TORACE E MAMMELLA: 247
- chirurgia radicale per cancro della mammella: 103

CHIRURGIA VASCOLARE: 188
- aneurismi aorta addominale: 19
- rivascolarizzazioni arteriose (bypass + embolectomie): 39
- ricostruzioni arteriose per lesione traumatica: 9

PARETE ADDOMINALE/DIAFRAMMA/CHIR. PLASTICA: 580
- laparoplastiche: 152
- lipectomie e addominoplastiche: 18

ESOFAGO, STOMACO E DUODENO: 355
- procedimenti radicali per ca. esofageo: 11
- gastrectomie totali o totali allargate: 86
- gastrectomia subtotale: 118
- degastroresezione: 17

INTESTINO TENUE: 242
- resezioni (compresa patologia non neoplastica): 99

APPENDICE/COLON/RETTO: 1168
chirurgia per cancro del colon sinistro-retto:
- emicolectomia sinistra: 71
- resez. anteriore del retto (compresa addom.-transanale): 51
- amputaz. addomino-perineale (tempo addom.+perineale): 11
- amputaz. addomino-perineale (solo tempo perineale): 35
- ricostruzione ano-rettale totale con gracileplastica: 24
altri procedimenti:
- colectomie destre (anche patologia non neopl.): 130
- emicolectomia sinistra per patologia non neoplastica: 37
- riconversione colo-rettale post-Hartmann: 25
- altre colectomie (esclusa Hartmann): 34

CHIRURGIA PROCTOLOGICA E DEL PAVIMENTO PELVICO: 379
- ascesso/fistola perianale (procedimenti vari): 172
- gracileplastica dinamica per incontinenza: 2

VIE BILIARI/PANCREAS: 881
- procedim. non resettivi sulla VBP (litiasi o cancro): 114
- resezioni VBP (+ ricostruzione biliodigestiva): 3
- duodenocefalopancreatectomia: 36
- splenopancreatectomia corporeo-caudale: 12

FEGATO/MILZA/IPERTENSIONE PORTALE: 147
- epatectomie tipiche per patologia neoplastica: 9
- splenectomia (elettiva o d’urgenza): 34

APPARATO UROGENITALE+RETROPERITONEO: 101
- nefrectomia (cancro o trauma): 7
- asportazione neoplasia retroperitoneale: 8
- isteroannessiect. per patol. neopl. (compresi debulking): 12

ALTRI INTERVENTI: 458
- svuotamento inguino-iliaco-otturatorio per melanoma: 8

TOTALE GENERALE: 4.747

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Ultime pubblicazioni:

Contatti

Telefono
033545