Dott.

MATRELLA Guido

Ricercatore
Parco Area delle Scienze, 181/A 43124 PARMA
  • Curriculum Vitae
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Guido Matrella si è laureato in ingegneria elettronica all’Università degli studi di Parma nel 1999. Nella stessa università ha conseguito il Dottorato di Ricerca in “Tecnologie dell’Informazione” nel 2003 ed attualmente è Ricercatore Confermato presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione.

Le recenti attività e la produzione scientifica di Guido Matrella sono incentrate sullo sviluppo e utilizzo delle moderne tecnologie ICT nel campo dell’assistenza a persone disabili o anziane (Assistive Technology).

La parte principale di tale attività di ricerca è stata dedicata allo sviluppo di un sistema di automazione ambientale (denominato CAREA), specificamente pensato per applicazioni assistive, basato sull’utilizzo di tecnologie aperte, facilmente accessibili e standard, quali: Ethernet, TPC-IP e protocolli di comunicazione basati su linguaggio XML.

CARDEA è un complesso sistema HW/SW, che permette il completo controllo e monitoraggio dell’ambiente domestico, progettato e sviluppato per essere versatile, interoperabile, accessibile ed economico.

I progetti più significativi in cui è attualmente utilizzato il sistema di automazione sviluppato sono i seguenti:

- Progetto ‘A Nostra Cà’: un progetto finanziato anche dalla Regione Emilia Romagna e dalla Fondazione CaRiParma, con installazioni in diverse case-alloggio per anziani situate sull’appennino parmense, come a Neviano degli Arduini, a Tiedoli nei pressi di Borgotaro, nel Comune di Tornolo a Santa Maria del Taro, a Monchio delle Corti e Solignano;

- Progetto ‘PERSONA’: un progetto europeo a cui si è partecipato come sub-contraenti della “Comunità Montana delle Valli Taro e Ceno”, con un’installazione presso la sede della Cooperativa Bucaneve, a Bardi;

- Progetto Casa Scarzara: un progetto realizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) per lo sviluppo di un sistema si allarme automatico, basato su un sensore di parametri fisiologici wireless, inglobato nel sistema di automazione CARDEA; questo sistema è stato realizzato ed installato nel centro socio-riabilitativo Casa Scarzara di Parma.

Inoltre, negli ultimi anni, l’attività si è focalizzata sul progetto di Sistemi Embedded basati su logiche programmabili FPGA, e in particolare, dedicati allo sviluppo di sensori video intelligenti specifici per realizzare funzioni assistive.

Inoltre sta lavorando all’integrazione di sensori indossabili di parametri fisiologici con il sistema di automazione ambientale al fine di monitorare lo stato di benessere personale.

Egli è membro fondatore del Centro TAU (Centro Tecnologie Assistive Università) di Parma, un centro interdipartimentale creato per promuovere collaborazioni e progetti nel settore delle Tecnologie Assistive.

Collabora, come consulente tecnico esperto in automazione domestica, alle attività del Centro CAAD del Comune di Parma, un Centro che offre ai cittadini: informazioni, consigli e formazione su questioni inerenti il problema dell’accessibilità della casa e l’adozione di dispositivi assistivi.

Recentemente, è stato fra gli organizzatori del ForItAAL2012, il 3° Forum dell’Associazione Italiana di Ambient Assisted Living (AITAAL), ed è stato frai i curatori del libro: "AAL in Italia: primo libro bianco".

Negli ultimi mesi è stato coordinatore transazionale del gruppo di lavoro ICT del progetto ELCANEt, un progetto europeo finanziato nell’ambito del programma europeo Europe for Citizen, dedicato allo studio e al confronto di nuovi modelli di assistenza per gli anziani.

Anno accademico di espletamento: 2019/2020

Anno accademico di espletamento: 2018/2019

Anno accademico di espletamento: 2017/2018

Anno accademico di espletamento: 2016/2017

Anno accademico di espletamento: 2015/2016

Anno accademico di espletamento: 2014/2015

Docente di riferimento

Ultime pubblicazioni

Contatti

Telefono
905025
FAX

905822