Prof.ssa

SALVARANI Luana

Professore di I fascia
Settore scientifico disciplinare
STORIA DELLA PEDAGOGIA (M-PED/02)
  • Presentazione
  • Curriculum Vitae
  • Orario di ricevimento
  • Insegnamenti
  • Incarichi
  • Ricerca

Nata a Reggio Emilia (1971), laurea in Lettere e diploma di Conservatorio in Composizione, Dottorato in Teoria e tradizione dei testi (ambito Italianistica/Filologia moderna). Nel campo della storia dell'educazione, le sue ricerche si focalizzano sul Cinque-Seicento (Riforma protestante, Gesuiti, intersezioni con la storia della medicina) e sull'America dell'Ottocento. Svolge inoltre attività come traduttore in ambito letterario e saggistico.

(Sintesi; CV completo in PDF scaricabile sotto la fotografia)

Luana Salvarani (n. Reggio Emilia, 1971; dottorato in Teoria e tradizione dei testi; diploma di Conservatorio in Composizione) ha lavorato inizialmente a edizioni di testi, prevalentemente secenteschi. I suoi interessi si sono gradualmente allargati verso la Storia dell'Educazione. In team con Cristiano Casalini ha realizzato edizioni e commenti di classici dell'educazione del Cinque e Seicento (Antonio Possevino SJ, Coltura degl’ingegni, 2008; Juan Huarte, Essame degl’ingegni, 2010; Michel de Montaigne, L’Educazione, 2010; Francesco Negri, Tragedia intitolata Libero Arbitrio, 2014). Ha dedicato diversi articoli al teatro di collegio gesuita. 
Successivamente si dedica alla storia dell'educazione all'epoca della Riforma e nelle intersezioni con la storia della medicina. I più recenti esiti di questo filone di ricerca sono la monografia Nova Schola. Temi e problemi di pedagogia protestante nei primi testi della Riforma (2018) e gli articoli:

The Quantification of Talents: Education, Galenic Humoralism, and Classification of Wits in Early Modern Culture, in The Quantification of Life and Health from the Sixteenth to the Nineteenth Century, eds. Simone Guidi and Joaquim Braga, “Palgrave Studies in Medieval and Early Modern Medicine”, Palgrave 2023.

Early modern Beruf and its spoiled children: neoliberalism and work revisited under the lens of Luther’s educational reflection, «Jahrbuch für Pädagogik», Thema 2020: Neue Arbeitsverhältnisse - Neue Bildung, 2022.

'Nur bey Leib’: pedagogies of the body in early Reformation Germany
«Jahrbuch für Historische Bildungsforschung», Schwerpunkt: Körper / Körperlichkeit – neue Perspektiven in der Historischen Bildungsforschung, 2021

Un altro filone di ricerca si concentra sulla storia educativa dell'Ottocento americano. La monografia Sunday School Literature. Letture e formazione dei giovani americani all’epoca della Frontiera (2012) è il primo libro in lingua italiana sul tema, ripreso e approfondito nella monografia Nascita di una nazione. Esperienze e modelli dell'educazione nell'America dell'Ottocento (2015 - Premio Nazionale di Pedagogia 2017). Alcuni saggi su questo filone di ricerca: 

Shaping social order through spaces and places: nature, work and open-air life in 19th-century American Sunday School literature, ne La responsabilità della pedagogia nelle trasformazioni dei rapporti sociali. Atti del convegno SIPED, a cura di Simonetta Polenghi, Ferdinando Cereda, Paola Zini, Pensa Multimedia, 2021.

“The State’s First Duty”: Public Education and the Liberal Conundrum in American Educational Reports from Germany, in "Transatlantic Encounters in History of Education. Translations and Trajectories from a German-American Perspective", Routledge Studies in Cultural History, 2020.

The invention of the Common School tradition. Early American educational historiography and the building of a long-standing narrative, «History of Education and Children's Literature», XIV, 1, 2019

Nel 2016 è stata responsabile scientifico del progetto Seen From Afar, ammesso a finanziamento tramite peer-review, sull'immagine dell'Europa nella cultura educativa americana. Dal progetto è nato il volume Seen from Afar. Images of Europe in the Cultivation of American Identity (2016), che raccoglie i saggi di collaboratori europei e statunitensi. 

Traduce in ambito letterario e saggistico da e in inglese, da e in francese e dal tedesco per Edizioni Medusa, Routledge, Brepols e per la rivista Musica/Realtà.

Membro dei comitati delle riviste di classe A "Educazione. Giornale di Pedagogia Critica" e "History of Education and Children's Literature". Referee per "Rivista di Storia dell'Educazione", "Annali di Storia dell'Educazione e delle Istituzioni Scolastiche", "Historia Scholastica", "Pedagogia oggi", "Scholé". Ha recensito libri per "International Journal of the Classical Tradition" (Springer), "History of Education" (Taylor & Francis), "American Studies in Scandinavia"  (Syddansk Universitetsforlag), American Educational History Journal (Information Age Publishing), Global Intellectual History (Taylor & Francis), "Renaissance Quarterly" (Cambridge University Press).

RICEVIMENTO STUDENTI E CONTATTO

Per contattarmi è possibile utilizzare diversi canali.

La mail è il mezzo più pratico per ottenere informazioni (controllare prima i siti di Corso di Laurea e di Ateneo e, in particolare, gli avvisi su questa pagina web). Invito gli studenti a utilizzarla prioritariamente, anche per poter tenere traccia delle domande e delle risposte date. Potete scrivermi in qualsiasi giorno dell'anno, h24. 

Per i colloqui sono disponibile via Teams, su prenotazione, concordando giorno e orario per voi più pratico. 

Il ricevimento studenti si può svolgere anche in presenza, su appuntamento da concordare via mail. 

Chi avesse bisogno di un orientamento sulla tesi (nelle mie discipline) e chi desiderasse chiarimenti sui testi in programma d'esame è invitato a rivolgersi, per un appuntamento su Teams, alla dott.ssa Laura MADELLA: laura.madella@unipr.it.

Prima di scrivere a me per una richiesta di tesi o alla dott.ssa Madella per orientamento, si prega di leggere attentamente l'avviso relativo alle richieste di tesi pubblicato su questa pagina e di preparare una bozza di progetto attinente le mie discipline.

Si ricorda che i docenti dell'area Educazione ricevono nella sede di Borgo Carissimi 10. 

Anno accademico di erogazione: 2024/2025

Anno accademico di erogazione: 2023/2024

Anno accademico di erogazione: 2022/2023

Anno accademico di erogazione: 2021/2022

Anno accademico di erogazione: 2020/2021

Anno accademico di erogazione: 2019/2020

Anno accademico di erogazione: 2018/2019

Anno accademico di erogazione: 2017/2018

Anno accademico di erogazione: 2016/2017

Anno accademico di erogazione: 2015/2016

Anno accademico di erogazione: 2014/2015

Anno accademico di erogazione: 2013/2014

Docente di riferimento

Docente tutor

Linee di ricerca

1) Area degli studi cinque-secenteschi: a. Storia dell'educazione nel Cinque e Seicento; b. Educazione e Riforma protestante; c. Teatro educativo dei Gesuiti. 2) Area degli studi sull'Ottocento e sui processi di nation-building: a. Cultura educativa nord-americana; b. rapporti tra America e Prussia nel dibattito pedagogico dell'Ottocento; c. Sunday Schools americane e cultura della Frontiera; d. Letteratura popolare e giovanile. 3) Altri interessi: a. Composizione musicale; b.Traduzione in ambito saggistico, letterario e di testi per musica.

Contatti

Telefono
034887
Ubicazione dell'ufficio

Unità Educazione

Borgo Carissimi, 10 

43121 Parma